Home ARTE E CULTURA Collina Fleming – una ‘Bottequa’ equa, solidale e natalizia

Collina Fleming – una ‘Bottequa’ equa, solidale e natalizia

bottequa.jpgLe feste di Natale sono alle porte e questo, a detta di tutti, sarà un Natale più sobrio.”La Bottequa” in Via Antonio Serra 77 al Fleming fa al caso di tutti coloro che desiderano fare un regalo con il cuore a parenti e ad amici, rilanciando le proposte del commercio equo e solidale che assicurano rapporti di amicizia, rispetto e dignità con i produttori.

La Bottequa è nata nel 2006 per iniziativa della Cooperativa Equovadis, della quale Alfonso Rago, nostro interlocutore, è uno dei responsabili della cooperativa “Siamo tutte persone che vivono nei quartieri Fleming, via Flaminia, Vigna Clara, con precedenti esperienze nel mondo cattolico e scout. Avevamo il desiderio di fare un’ulteriore evoluzione, di indirizzare le nostre capacità verso qualcosa di buono, di positivo. E’ nata così la Cooperativa Equovadis nel 2004, che si occupa del commercio equo e solidale. Per  commercio equo e solidale si intende quella forma di attività commerciale, nella quale l’obiettivo primario non è soltanto la massimizzazione del profitto, ma anche la lotta allo sfruttamento e alla povertà legate a cause economiche, politiche e sociali. Facendo un esempio rapido, con il caffè che noi vendiamo il lavoratore guadagna sette volte tanto, mentre con il caffè delle multinazionali una volta sola. Inoltre viene tutelata la dignità dei lavoratori e vengono sostenuti progetti di miglioramento per la comunità degli stessi. Il commercio equo e solidale garantisce anche il prefinanziamento, cioè finanzia un determinato progetto per farlo nascere e sviluppare”.

Domandiamo ad Alfonso cosa si vende nella Bottequa e da dove proviene la merce esposta “Tengo innanzitutto a precisare – ci chiarisce – che siamo tutti volontari. Vendiamo prodotti tradizionali del commercio solidale che provengono dal Sud del mondo, Africa, Asia, Sudamerica, ma anche prodotti realizzati da cooperative sociali del territorio, come gli oggetti lavorati in vetro creati dalla Cooperativa Il Magazzino, dai ragazzi disabili a Boccea. La Cooperativa Libera ci invia i suoi vini siciliani prodotti nella terre confiscate alla mafia. Vendiamo anche prodotti alimentari classici e ora per Natale Panettone e Pandoro provenienti dal Laboratorio di Pasticceria appartenente alla Cooperativa di ragazzi disabili Libero Mondo di Brà, in provincia di Cuneo. Confezioniamo cesti natalizi. Famosa e molto apprezzata dalle signore la linea di cosmetici all’olio di Argan proveniente dal Marocco e lavorata in Italia. Non mancano prodotti di artigianato come tazze, servizi di piatti, bomboniere di vari formati, vestiario e bambole dal Sudamerica e Sri Lanka. Per le case e per gli uffici proponiamo macchine per caffè in comodato d’uso con cialde che una volta usate possono diventare riciclaggio domestico. La novità di quest’anno che arriva dallo Sri Lanka sono i prodotti in carta: agendine, cornici, carta da lettere, realizzate con escrementi di elefante, il quale nutrendosi esclusivamente di erba produce una  materia organica ricca di fibre e di cellulosa”.

Dunque novità curiose oltre a prodotti già conosciuti alla “Bottequa”, per un regalo all’insegna della solidarietà e del low profile.
Alessandra Stoppini 

“La Bottequa”  Via Antonio Serra 77, Tel. 06/33221125, orario 10/13-16/19.30, Aperto Domenica 7-14-21 Dicembre (per info http://www.equovadis.it/

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome