Home ATTUALITÀ Ponte Milvio – il nuovo parcheggio: ecco il progetto

Ponte Milvio – il nuovo parcheggio: ecco il progetto

Progetto Parcheggio Ponte Milvio

Lunedì 24 Novembre, come preannunciato da VignaClaraBlog il 22.11, il Comune di Roma ha dato il via ai lavori di realizzazione a Ponte Milvio di un nuovo parcheggio a raso, nell’area dell’ex mercato confinante con viale Tor di Quinto. Oggi vi mostriamo il progetto definitivo.

Dallo stesso si evince che saranno realizzati 71 posti auto, di cui 3 per disabili, e 29 posti per scooter. E’ previsto che i lavori durino 60 giorni senza invasione delle carreggiate. 
Per visualizzare il progetto a tutto schermo cliccare qui 

.

Visita la nostra pagina di Facebook

22 COMMENTI

  1. Spero che assieme al nuovo parcheggio venga rifatta – magari in tempi più rapidi – anche la segnaletica orizzontale (in particolare le strisce di attraversamento pedonali) attualmente praticamente inesistenti.

    Colgo l’occasione per segnalare che a via flaminia vecchia a partire da corso francia continua implacabilmente a mancare la segnaletica orizzontale ad eccezione delle strisce (miracolosamente) comparse davanti all’istituto gesù e maria. I poveri pedoni attraversano a proprio rischio e pericolo. Nessun segnale arriva dai consiglieri del municipio su tale tema.

  2. Non riuscirò mai a capire cosa si intende con la frase “sono iniziati i lavori”. Se si intende che hanno messo i teloni sulle transenne e magari qualche cartello, allora ok i lavori sono iniziati; se invece si intende che ci sono operai al lavoro impegnati a rifare il manto stradale o altro, io non li ho visti. Sarà che ci vedo poco… eppure gli operai che montano i vari mercatini davanti alla torretta li vedo molto bene… bah.
    D’altra parte se ci devono mettere 60 giorni ad asfaltare un piazzale già parzialmente asfaltato occorre distribuire bene nel tempo le varie attività altrimenti si rischia di finire prima.
    Anche la pattuglia che presidiava il piazzale nelle sere dei fine settimana d’estate non la vedo più… deve esserci una proporzionalità diretta tra criminalità e temperatura perché le comitive che popolano sistematicamente il piazzale parcheggiando SUV su tutti i marciapiedi (ovviamente sempre sprovvisti di dissuasori) delle vie adiacenti fino ad arrivare al parco Volpi non mi sembrano affatto diminuiti dall’estate scorsa.

    Mario

  3. Mi auguro che venga anche realizzato un MARCIAPIEDE che colleghi Via Riano a Viale di Tor di Quinto fino al piazzale di Ponter Milvio, attualmente inagibile per i pedoni che devono fare lo slalom sulla strada tra le auto, giacchè nel bel mezzo è posizionato un GAZEBO DI UN RISTORANTE che ne impedisce la continuità !

  4. Siamo lieti di apprendere questa notizia ma ci teniamo a far notare che abbiamo inviato alcuni giorni fà un comunicato a questo blog con il quale abbiamo segnalato che sarebbero iniziati i lavori in questione. Questa, ci teniamo a dirlo, è una vittoria dei cittadini, in quanto nel mese di febbraio 2008 la nostra associazione, con il comitato ditelavostra, ha raccolto 500 firme proprio per impegnare l’ex Sindaco Veltroni affinchè fosse realizzato un parcheggio sull’area dell’ ex mercato di Ponte MIlvio in viale Tor di Quinto, in quanto proprio Veltroni e la sua Giunta avevano previsto sulla medesima area un giardino pubblico. Tale soluzione, è assolutamente inadeguata alle esigenze della piazza che, come tutti noi sappiamo, è inadeguata in termini di parcheggi. Ringraziamo, quindi, la nuova amministrazione comunale e municipale che in poco tempo è riuscita a garantire lo spostamento dei banchi dell’area ex mercato a cambiare la destinazione della medesima area per garantire ai cittadini l’inizio lavori per la sua riqualificazione. Sarà il Municipio che provvederà alla realizzazione del parcheggio e alle migliorie necessarie di tutta la sua superficie, panchine e marciapiedi compresi. La piantina che il blog ha pubblicato sicuramente fornisce una idea di massima ma non definitiva. Grazie e un particolare saluto al nostro ex presidente Claudio Cafasso
    associazionepontemilvio@gmail.com

  5. Beh, si sa! In Italia c’è la pessima abitudine di presentarsi facendosi vedere in prima fila, magari prendendosi meriti che neanche competono.
    E’ giusto quindi ricordare chi da anni ha lavorato al progetto relativo ai parcheggi a Ponte Milvio.
    Bene ha fatto l’associazione pontemilvio in questi anni, benissimo hanno fatto i Consiglieri Ariola e Todini (ora cons. comunale) ad elaborare, presentare e seguire con attenzione la proposta di risoluzione n.10 del 06.02.08 approvata in Consiglio nella passata legislatura con i voti della maggioranza municipale e l’astensione della Sinistra. Ancora meglio l’assessore comunale Ghera ad accogliere l’ istanza loro e dei cittadini e a tramutarle in azione.
    Bravo il neo Presidente del Municipio a coordinare i passaggi istituzionali.
    Noi cittadini vi vogliamo sempre così! Poco burocratici, molto rapidi e concreti!
    Saluti, Fabiana.

  6. bene, bravi, bis, clap clap clap clap !
    sarò pronto anch’io a battere le mani ma almeno aspettiamo che i lavori siano finiti, vediamo prima come vengono, devono ancora posare “la prima pietra” e già incensiamo chi non ha fatto che il suo dovere ?
    signori politici del nostro municipio, visto che siete così poco burocratici e molto concreti, potreste dire alla vostra claque di intervenire solo a tempo debito?
    un sentito grazie. Vittorio.

  7. Gentile Fabiana, dov’è l’usurpazione ?
    Abbiamo semplicemente fatto informazione locale pubblicando, senza alcun commento, quello che alla data odierna risulta essere per il Comune di Roma il progetto definitivo del parcheggio, che nessun altro aveva ancora mostrato alla comunità.
    E l’abbiamo fatto senza sgomitare, senza prenderci meriti che non ci competono, senza toglierli a chi spettano.
    VignaClaraBlog
    .

  8. Un piccola ulteriore nota doverosa la aggiungiamo se non altro in quanto la signora Fabiana nel suo commento cita i consiglieri Todini e Ariola che avranno sicuramente altri e tanti meriti ma scusateci non quello del parcheggio a Ponte Milvio. Nel nostro commento, infatti, non volevamo appositamente citare i c.d. “politici” ma dobbiamo a questo punto farlo in quanto all’epoca chi ci aiutò nella raccolta delle firme impegnandosi in prima persona con il porta a porta fu l’allora consigliere Giuseppe Molinari, delegato la Porgramma Parcheggi e attuale assessore all’Urbanstica e anche la Pogramma Parcheggi per l’appunto. Lo stesso Molinari che, a gennaio 2008, quando il CORIDE, consorzio rivenditori al dettaglio, che coordina anche gli operatori del mercato ponte milvio, fece una assemblea per discutere cosa farne dell’area ex mercato di Tor di Quinto, dove c’erano gli operatori del mercato stesso il costruttore del nuovo mercato e centro commerciale in via Riano e l’ex Presidente del Municipio XX , si schierò con gli operatori e in difesa dei cittadini contro chi era dell’idea di fare un giardino pubblico o altro che non fosse un parcheggio. LO stesso Molinari che si è attivato per coordinare, insieme al nuovo Presidente del Municipio Giacomini, gli assessori ai Lavori Pubblici e Commercio e i dipartimenti competenti del Comune di Roma che per la prima volta hanno lavorato in modo veloce e operativo insieme al Municipio XX. Li abbiamo visti con i nostri occhi più volte presenti sul posto per fare sopralluoghi su Tor di quinto con i tecnici e con i vigili per velocizzare quello che veramente in tempi record è stato fatto fino ad oggi per realizzare il parcheggio a Tor di Quinto. Fino a pochi mesi dei poltici di prima non si era mai visto nessuno …..e forse oggi, se fossero rimasti loro, avremmo avuto al posto del vecchio mercato un giardinetto abbandonato con le bancarelle degli ambulanti sopra………
    Solo per dovere di informazione !!!cordiali saluti

    associazionepontemilvio@gmail.com

  9. Non capisco perchè tanta acredine! Mi rivolgo tanto alla Redazione, quanto all’associazionepontemilvio.
    la signora Fabiana o signorina Fabiana ha solo menzionato alcune persone che si sono adoperate al raggiungimento del risultato, menzionando tra l’altro un documento certo e inconfutabile: la proposta di risoluzione presentata dai Cons.Todini e Ariola votata in Consiglio municipale.
    Invece di creare inutili polemiche, congratuliamoci con tutti coloro che hanno reso possibile il futuro parcheggio di Ponte milvio, dai cittadini alle associazioni di quartiere, dai consiglieri della vecchia e nuova legislatura, ex e neo Presidente del Municipio, vecchi e nuovi assessori!
    Tutti contenti?
    Saluti, Monica.

  10. Gentile Monica, nessuna acredine, almeno da parte nostra. Abbiamo solo chiarito il nostro modo di lavorare alla lettrice Fabiana a seguito della sua affermazione “c’è la pessima abitudine di presentarsi facendosi vedere in prima fila, magari prendendosi meriti che neanche competono” riferita alla pubblicazione da parte nostra del progetto. Tutto qui. Cordialmente,
    VignaClaraBlog

  11. Alla redazione dico che forse mi sono mal spiegata o sono stata fraintesa perchè il riferimento non era certo per voi che fate un ottimo servizio di informazione per tutti noi.
    Per quanto riguarda l’associazione rimango stupita e condivido quanto scritto da Monica! Nessuno ha negato i meriti di altri, ma io i sopralluoghi e gli incontri per il parcheggio di Ponte Milvio li ho fatti sempre con i Cons.Todini e Ariola.
    Evidentemente l’unione fa la forza e i risultati si stanno vedendo!
    Poi è chiaro che c’è sempre qualcuno pronto a trovare lo spunto per criticare come Vittorio, ma che dobbiamo fare? noi abbiamo attori validi da applaudire, a voi cosa è più rimasto? Come dice questi giorni un manifesto in giro per Roma …9,6 miliardi di euro di debiti…ancora parlate?
    Ciao, Fabiana.

  12. Semplicemente vorrei dire:
    aspettiamo e vediamo cosa faranno.
    Chi sà se nel corso d’opera della realizzazione del parcheggio cambieranno il progetto con una semplice delibera comunale!
    E’ una consuetudine a Roma, vedi mercato di Ponte MIlvio ecc.

  13. Ma basta osannare i politici come tante adolescenti davanti alla star di turno, ma non rendete conto di quanto diventiamo ridicole noi donne ? Ma cosa hanno fatto e cosa fanno questi signori se non che il loro dovere ?
    A voi il vostro capo, il vostro direttore in ufficio vi dice “brava, oh come sei brava” tutti i giorni solo perchè avete fatto quello per cui siete pagate ? a me no. E allora ricordiamoci che i signori politici sono pagati per fare bene il loro mestiere, e sono pagati da noi, con le nostre tasse, noi siamo i loro datori di lavoro, non gli incensatori !! Amiche, basta mitizzarli, sono essere umani come noi (anche se a volte sembrano alieni). Io non sono d’accordo con il tono sarcastico di Vittorio ma i commenti come quelli che ho letto qui sopra sembrano proprio battimani a comando di un pubblico pagato, come nelle trasmissioni televisive, rileggeteveli…
    Per questo parcheggio, ma che avranno fatto mai di così trascendentale ? Sopralluoghi, riunioni, verbali, e allora ? Non l’hanno fatto nè di notte, nè in giorni festivi. Hanno fatto il LORO LAVORO, e ancora non sappiamo se l’hanno fatto bene o male, i risultati li vedremo a parcheggio finito:..
    All’associazione ponte milvio poi vorrei dire: Molinari è vostro socio, anche lui non fa altro, come politico, il mestiere per cui è stato eletto ed è pagato da noi; risparmiateci i vostri osanna osanna come se fosse il bambinello nella grotta di betlemme…
    Per favore un minimo di serietà in più da parte di tutti, chiarendo alla fine di tutto questo discorso che io non sono nè di destra nè di sinistra sono solo una cittadina che ama stare con i piedi per terra. Buona giornata a tutti.
    Anna Maria

  14. Sono d’accordo con l’intervento di Anna Maria e vorrei rispondere come vorrei ma lo spazio del blog non è sufficiente.
    La parola “aspettiamo”, non è certo a favore degli assessori del XX municipio di destra, di sinistra, e tanto meno di tutto il presepio.

  15. E come non essere d’accordo con Anna Maria ? Tutti questi ammiccamenti, questi frivoli applausini, questi 10 e lode dati ancora prima di aver visto il compito, ma che esagerazione !

  16. Ma questo parcheggio servirà a vedere l’area di Ponte Milvio, uno dei più suggestivi angoli di Roma, finalmente libero da quell’orrenda accozzaglia di auto, suv e moto parcheggiati in tripla fila o sopra i marciapiedi?
    Mi auguro di sì, se no era molto meglio un giardino pubblico.

  17. nessuno invece pensa agli alberi ed alle piante si potrebbero fare entrambi, parcheggi ed alberi . invece no ponte milvio come tutta Roma è piena ti tronconi di albero in quel caso platano mozzatti,decapitati e lasciati li abbandonati.
    a Milano la pianta se decapitata va sostituita.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome