Home AMBIENTE Via Mastrigli sempre in primo piano: oggi ne parla Il Giornale

Via Mastrigli sempre in primo piano: oggi ne parla Il Giornale

Nell’edizione odierna Il Giornale dedica un ampio servizio a Via Mastrigli. Eccolo. 

via-mastrigli.jpg“Via Mastrigli, XX Municipio, ancora in primo piano. Spunta l’ombra di rifiuti pericolosi sepolti in una discarica abusiva, è giallo sui carotaggi effettuati un anno fa dall’Ama. Dove sono finiti i risultati ? A dare corpo alla complessa vicenda c’è di tutto. C’è la denuncia dell’Osservatorio Sociale. C’è la risoluzione del XX Municipio che impegna il presidente Giacomini a compiere un sopralluogo. C’è il sequestro della magistratura (avvenuto circa un anno fa) dell’area, compreso il parcheggio antistante il residence in fondo alla via. Parcheggio che avrebbe in parte, accusa il comitato di quartiere, ricoperto la discarica. Che cosa c’è esattamente negli strati profondi della discarica spetterà al magistrato accertarlo.

Venerdì scorso il consigliere comunale del Pdl Ludovico Todini ha inviato al Prefetto Carlo Mosca una lettera con la richiesta di un incontro urgente, allegando la documentazione in suo possesso. Lo stesso Todini aveva inviato un anno fa all’allora minisindaco Fasoli, (Udc, poi RbI) una interrogazione da consigliere municipale. Nell’interrogazione Todini ricordava che il 25 maggio 2007 l’assessore alle politiche sociali del Comune aveva emesso l’ordinanza n. 64, intimando al proprietario dell’area di via Mastrigli «di avviare la bonifica e rimuovere i rifiuti ivi presenti». Constatato il nulla di fatto, Todini rilevava «che permangono le condizioni di pericolo per salute pubblica e di emergenza sanitaria e che la pubblica incolumità va comunque tutelata dall’ente locale, nel caso di specie dal Comune di Roma; che ricorrono le condizioni di necessità ed urgenza; che tale discarica implica degrado, miasmi, presenza di ratti, zecche, pidocchi, zanzare; che è obbligo del Comune intervenire tempestivamente per rimuovere ogni pericolo per la pubblica salute e incolumità». Todini, quindi, chiedeva di sapere quando il sindaco e l’assessore avrebbero dato luogo alla bonifica dell’area, «in ottemperanza alla normativa vigente in materia di salute pubblica, a prescindere dall’accertamento delle responsabilità». L’interrogazione è del 7 ottobre 2007. Dopo un anno la situazione non è mutata di una virgola. Ora Todini chiede l’intervento del Prefetto.
A margine del problema della discarica, c’è anche il residence. «Risulta che il residence di via Mastrigli sia stato suddiviso in numerosissime unità di circa 10 metri quadrati ciascuna, in maggioranza prive di finestre» denuncia il presidente dell’Osservatorio Sociale, Luigi Camilloni, che chiede al Prefetto «di verificare la sussistenza di illeciti nell’affitto di immobili a persone prive di regolare permesso di soggiorno» e sollecita «un sopralluogo da parte dell’Asl Rm E, dei vigili del fuoco, dei vigili urbani nonché dell’autorità giudiziaria, giacché sussisterebbero violazioni di legge a grappoli come espressamente evidenziato in una risoluzione del XX Municipio» (fonte Il Giornale.it)

Si adoperi il XX Municipio, Sindaco e Questore di Roma facciano piena luce, intervenga il Prefetto, si mantengano le promesse ! Questi gli appelli lanciati nell’ultimo mese su VignaClaraBlog dai cittadini di Via Mastrigli e da chi ha sposato la loro causa. Per gli approfondimenti del caso vi invitiamo a cliccare qui

Visita la nostra pagina di Facebook

30 COMMENTI

  1. Ringraziamo vivamente il Consigliere Ludovico Todini per i suoi ultimi interventi pubblici al Comune di Roma e sulla stampa per sostenere la sacrosanta richiesta di 203 famiglie del Villaggio dei Cronisti di riqualificare l’area residenziale, bonificare il parcheggio del residence di Via Mastrigli e garantire la sicurezza dei cittadini da oscure minacce.
    Chiediamo all’Assessore all’Ambiente del Comune di Roma, Fabio De Lillo, di produrre i risultati dei carotaggi effettuati dall’AMA ed avviare in tempi strettissimi la rimozione del parcheggio realizzato su tonnellate di rifiuti nocivi.
    email: ccvcronisti@live.it

  2. che fine ha fatto la petizione inoltrata dai cittadini a fine giugno al XX Municipio perchè si fosse tenuta entro luglio una seduta straordinaria del Consiglio Municipale in via Mastrigli affinchè tutti i consiglieri toccassero con mano, sotto gli occhi dei residenti, la situazione ?
    Non vedono, non sentono, non parlano…. e non leggono.

  3. Prima un Callarà proposto alle elezioni municipali nella lista PdL, poi la petizione firmata da centinaia di cittadini per avere una riunione del consiglio in piazza, poi la promessa solenne del presidente Giacomini di intervenire personalmente con ASL, AMA, Carabinieri….

    Poi più nulla …..

    Municipio XX ci fate capire cosa sta succedendo al residence Mastrigli e che cosa ci state nascondendo ???

    Scandali edilizi? strani favori ? Denaro sporco ? Ecomafia ?

    I cittadini vogliono chiarezza e giustizia….

    Intervenga il sindaco Alemanno e il Presidente Berlusconi, è emergenza criminalità e rifiuti non solo a Napoli, ma anche a Roma.

  4. Ma non è che abbiano, nella XX° , confuso l’acronimo di CCVC con

    Come Continuare Vivere Così ?
    Come Coglioni Veniamo Considerati
    Continua Circoscrizione Vessare Cittadini
    Ciurlati Come Veri Creduloni
    Comincio Capire Vera Coerenza
    Circoscrizione Callara Viene Coperto
    Come Cittadino Vengo Coglionato !

    Perchè così non è.
    Pessimo poeta ma inascoltato cittaditano !

  5. aggiungerei:

    CHE C…ZO VOLETE COMBINARE?

    CI COSTA VOLERVI CREDERE!

    CHISSÀ COME VI CAUTELERETE!

    CONSIGLIERI CI VOLETE CACCIARE?

    CERTAMENTE CI VORRESTE CASTRARE )-:

    CIAO CARI, VADO (a) CENA (*)

    (*) E’ TARDI

  6. E’ venuto il momento di commissariare un Municipio “allegro”. Giacomini, fai quello che hai promesso in campagna elettorale, rappresenta degnamente i cittadini e non gli speculatori o DIMETTITI !!!

  7. La Commissione Trasparenza del Municipio XX ha preso così sul serio il proprio ruolo di trasparenza che a un certo punto è diventata invisibile ed è sparita del tutto. Ora la stanno cercando con la trasmissione televisiva “Chi l’ha Visto” ….. Peccato che Andea Antonini diceva, faceva, prometteva ….. bella prova di coerenza e di tenacia ….

  8. Bravo Colica, “ciurlati come veri creduloni” è la migliore e la più reale perchè, per chi non lo sapesse, ieri si è tenuta una liturgica seduta di consiglio municipale nella quale si è parlato di tutto, di bandiere, di marciapiedi, di nuove fermate di autobus, di soldati nelle stazioni, di sesso degli angeli e di massimi sistemi, ma su via mastrigli nessuno ha speso una sola parola. nessuno.

  9. Io invece vorrei fare uno speciale ringraziamento a Giacomini, Ariola, Todini e Antonini che dopo le solenni promesse elettorali sono misteriosamente scomparsi.

    Noi residenti vi ringraziamo per aver disatteso cosi’ platealmente le vostre promesse anche se d’altro canto da una compagine politica che propone in lista un Callarà non si puo’ pretenderte che si adoperi per risolvere un problema danneggiando un altro Callara’.

    Io per primo faccio mea culpa avendo affidato il mio voto al gentile dottor.Todini che alle mille promesse elettorali non ha fatto seguire neanche mezzo fatto.
    Se mi legge dottor todini un piccolo mea culpa lo faccia anche lei.

    Questo è il XX municipio oggi, ricordatevene alle prossime elezioni.
    Cosi’ sia.

  10. Leandro, lungi da ma dal voler difendere le persone da te citate, ma il problema va ben oltre loro. TUTTI sono scomparsi, maggioranza e minoranza del Municipio, Storace che, a cavallo di un Suv, venne in via Mastrigli in pompa magna sotto elezioni, l’assessore Fabio De Lillo del Comune che è venuto a fare una comparsata in quel di Luglio, l’AMA che ha fatto i carotaggi e li tiene ben celati.
    Via Mastrigli scotta come un infernale girone dantesco e nessuno vuole bruciarsi.

  11. Sul sito del Municipio XX risulta che i capogruppo dell’opposizione sono:

    – Sterpa Alessandro (PD), (Scoppola Francesco – Vice Presidente del Consiglio)
    – Antonini Andrea (La Destra)
    – Pandolfi Giuliano (Italia dei Valori).

    Ma questi signori stanno ancora al mare o dormono da piedi?
    Hanno una situazione da scandalo fantastica già affrontata su Il Giornale, La Repubblica, Il Tempo, Libero e che farebbe impazzire qualunque “oppositore”, abusi edilizi, inquinamento, criminalità camorristica, disastro ambientale. E invece di fare casino che fanno?
    zzzzzzzzzzz ……
    zzzzzzzzzzz….
    zzzzzzzzzzz……
    sogni d’oro !

  12. E’ la prima volta che scrivo sul blog.
    Seguo la vicenda della discarica di via Mastrigli e l’incredibile situazione abitativa, igienica, di sicurezza del “residence” da ormai molti anni. E’ incredibile che non si riesca a fare chiarezza e giungere alla unica soluzione possibile: la chiusura del residence! La sinistra distratta e ideologica con finte politiche di accoglienza e integrazione è paralizzata dalla sua presunzione. Ma lei Presidente Giacomini forte della sua appartenenza politica e della maggioranza nel Municipio grazie anche ai nostri voti perchè non rende pubblici i risultati del carotaggio della discarica e dei sopralluoghi della asl vigili etc sulla non abitabilità dei “loculi” e sulla pericolosità igienico-sanitaria e ambientale del residence?
    La aspettiamo Presidente e non ci costringa a azioni clamorose che la discrediterebbero. Abbiamo ancora fiducia in Lei e nei suoi assessori, ma non per molto tempo.
    Certo della Sua attenzione al problema mastrigli in attesa di un Suo gentile, rapido e doveroso riscontro Le porgo cordiali saluti.
    Martino

  13. Caro Martino che scrive per la prima volta, non vorrei disilluderla ma le basterà dare una piccola scorsa alla cronologia degli eventi per capire come la questione residence mastrigli – che nel periodo elettorale era diventata priorità assoluta – sia ormai caduta nel dimenticatoio della giunta del XX municipio.

    A Todini, Ariola e Giacomini, che tanto si sono dati da fare in campagna elettorale e tanto non hanno realizzato dopo, va un grazie sentito dalle famiglie dI Via Mastrigli.

  14. Meno male che l’Assessore all’Ambiente De Lillo si era scomodato a luglio insieme al presidente Giacomini per una visita lampo all’immondezaio del residence di Via Mastrigli. Chissà se gli sarà piaciuto come posto dove organizzare i pic-nic delle domeniche romane ….
    🙁

  15. <p>Davvero, perdonate, non capisco.<br />
    La situazione in via Mastrigli si trascina da troppo tempo e forse colpe e responsabilità sono da TUTTE le parti. Ma prendersela con chi sembra seguire veramente la questione non lo comprendo. Ancora, tutti vorremmo che ogni problema, piccolo o grande, fosse subito risolto tanto più se si è esasperati come nel caso di via Mastrigli ma pretendere che un’amministrazione comunale neoeletta e al primo mandato dopo 30 anni all’opposizione con la bacchetta magica cancelli in un solo colpo i mali della città mi sembra, sinceramente, esagerato. Diamo tempo al tempo, anche se la pazienza è agli sgoccioli.<br />
    Anche il fatto che la stampa nazionale parli sempre di più di via Mastrigli è una buona notizia che dovrebbe contribuire a richiamare l’attenzione anche degli amministratori sulla questione.<br />
    Infine, la maggioranza comunale e municipale fa orecchie da mercante. E l’opposizione invece dove è? Anche questa ha compiti da svolgere e promesse elettorali da mantenere. Poco abituata a fare opposizione a Roma (ma non in XX municipio) non sa da che parte cominciare?</p>

  16. Stamattina alle ore 8,00 una folta delegazione capitanata dal presidente giacomini con tutti ( ma proprio tutti ) gli assessori vari , consiglieri di maggioranza ed opposizione , si è recata in via mastrigli.
    Il personale dell’ama ha proceduto alla rimozione dei rifiuti posti in superficie prelevando ulteriori campioni di quelli interrati.
    Campioni subito e prontamente portati in laboratorio di analisi i cui esiti saranno resi noti entro le 19,00 di oggi.
    Le forze di polizia , che hanno sorvegliato la situazione durante l’intero sopralluogo – durato circa 2ore – hanno proceduto all’identificazione di tutti i residenti in quel momento presenti portandone circa 450 in questura per accertamenti perchè privi di permesso di soggiorno e/o perchè già con foglio di via e/o perchè ricercati per altri reati.
    L’ispettore dell’asl di pertinenza dopo aver verificato l’assoluta inagibilità da un punto di vista sanitario ed abitativo dei vari loculi ( pardon , appartamenti ) ha proceduto a sigillare gli stessi alla presenza del magistrato prontamente accorso.
    Verso le 10,00 si sono presentati due corazzieri per conto del presidente per felicitarsi riguardo l’avvenuta operazione .
    Poi … porcogiuda mi sono svegliato proprio sul più bello !

  17. Gentile signora Angela le assicuro che c’e’ molto poco da capire.
    Giacomini, Ariola e Todini hanno ricevuto il mandato di governare sulla base delle promesse fatte in campagna elettorale.
    Ad aprile il problema mastrigli faceva comodo perche’ ha permesso di fare il pieno di voti in zona (e le assicuro che qualche centinaia di voti per le elezioni di un governo locale sono tantissimi), poi una volta eletti come nella piu’ prevedibile delle tradizioni italiane, hanno platealmente disatteso gli impegni presi.
    La situazione come vede è molto chiara e non necessita di alcun esegeta.

    Per il resto, io i fatti me li aspetto dalla giunta che governa e non dall’opposizione.
    E badi bene che chi fa questa constatazione è un elettore (assai pentito) di Todini!

  18. L’Assessore all’Ambiente Fabio De Lillo invece di pensare a dare “panem/salsicciam, pic-nic et circenses” ai romani, farebbe meglio a concentrarsi sulle risultanze dell’ASL e dell’AMA che hanno constatato che ci sono tonnellate di rifiuti speciali e magari tossici seppelliti al residence di Via Mastrigli. C’è già una ordinanza del Comune di Roma del maggio del 2007 che impegna il Comune stesso a rimuovere la immondizia cementata sotto il parcheggio abusivo. Che aspettano il sindaco Alemanno e De Lillo a ripristinare la legalità e la sanità nel feudo camorristico di Via Mastrigli ?

    Alemanno, lo vuoi un consiglio gratis?

    svejateeeeee!!!!!

    ….. e manda le ruspe a Via Mastrigli !!!!

  19. Gentile sig. Leandro,
    seguo da tempo la triste vicenda di Via Mastrigli e non ricordo, davvero, le, da lei riferite, “vaghe promesse del consigliere Todini” in merito all’odiosa discarica (di Ariola e Giacomini, non so, non avendo con gli stessi mai avuto contatti). Mi sovviene, piuttosto, il nitido ricordo dei frequenti sopralluoghi del citato consigliere, in occasione della bonifica finalmente effettuata dall’AMA a seguito dei diversi “rimpalli” di competenze tra Municipio e Comune, (risolti anche grazie anche alle insistenti sollecitazioni del cons. Todini). Ed è stato proprio sulla base di questi risultati, parziali, certo, ma almeno tangibili – e non su banali, quanto fumose “promesse”, come Lei riferisce – che molti cittadini, me compresa, hanno espresso il proprio voto in favore di Todini.
    Certamente la questione coinvolge interessi “superiori”, che forse neppure il caro Saviano riuscirebbe a svelare. Ma se abbiamo una “Gomorra” in casa, abbiamo il coraggio di ridiscutere l’intero sistema, retto da omertà, indifferenza e disprezzo delle regole e non prendiamocela ingiustamente ed immotivatamente con chi mette comunque in gioco se stesso, impegnandosi con onestà e diligenza nell’interesse di tutti. E’ banale inveire senza comprendere, alla, davvero incomprensibile, ricerca di un facile capro espriatorio. Ed è oltremodo dannoso, per la riuscita stessa dell’operazione.
    Saluti.
    P.S. ho votato Todini pur non essendo di destra, anche perchè non si è mai sottratto ad alcuna mia richiesta di chiarimenti. Li chieda anche lei: sono convinta che il confronto costruttivo sia l’unica arma delle persone perbene, alla lunga vincente.

  20. Gentile signora Marinella o Angela o Paola (faccia lei),
    se non ricorda le “vaghe promesse del consigliere Todini” le consiglio una rapida scorsa al suo programma elettorale (programma che conservo gelosamente, a futura memoria), direttamente al punto relativo al residence Mastrigli.

    Poiche’ lei non convive con un parcheggio edificato sui rifiuti, non incrocia
    lazzaroni che alla luce del giorno urinano in strada, non è costretta a sorbirsi rumori molesti fino alle 4 di notte, o accoltellamenti tra ubriachi, poiche’ in sostanza lei non convive con tutti questi disagi, la invito a farsi un giro sulla nostra amata via.
    E poi, se vuole, a tornare sul blog a farci la morale.

  21. Gentile Leandro, vorremmo che si interrompessero qui gli attacchi e le accuse alle singole persone, che non amiamo che si protraggano a lungo su VignaClaraBlog e che comunque non portano da nessuna parte.
    Il problema, secondo noi, è nell’assenza delle istituzioni, non in quella eventuale di un singolo.
    Concentriamoci su quel che c’è ancora da fare per via Mastrigli; il tempo dei consuntivi, delle lodi o dei rimbrotti è ancora molto lontano. Grazie.
    VignaClaraBlog

  22. Gentile Redazione,
    ormai nel lessico comune è usuale far riferimento all'”assenza delle istituzioni”, ai “vuoti della politica” e altre amenità assortite per coprire e distogliere le responsabilità soggettive, perche’, quando la colpa è di tutti allora non è di nessuno.
    Io non mi sto lamentando della politica, del governo ladro o della casta, io mi sto lamentando del lavoro di Ariola, Todini e Giacomini che in campagna elettorale ci hanno raccontanto delle cose e ora ce ne raccontano delle altre.
    Se ritenete che questo sia un comportamento scorretto me ne scuso, evitando in futuro di dare il mio contributo.

  23. Gentile Leandro,
    concordo appieno con quanto suggerito dalla Redazione di qquesto blog.

    Volevo solo precisare che sono Angela e non Marinella o Paola, che invece non ho idea di chi siano.
    Forse lei si è fatta un’idea sbagliata di questo blog e crede ci siano post “pilotati” o “creati ad arte” da una stessa persona sotto nomi diversi. Non so per le signore o signorine Marinella e Paola, ma per quanto mi riguadarda Angela sono io e basta.

    Inoltre la ringrazio del suggerimento di visitare via Mastrigli. Ma, sa Leandro, già la conosco bene per esserci stata più volte di persona. Per questo motivo sono pienamente solidale con chi vi abita e ne comprendo (come sottolineato nel mio precedente commento) il disagio e l’esasperazione. Ecco perchè confermo nuovamente quanto scritto da me scritto in precedenza.

    Cordiali saluti

    Angela

  24. Signori Redattori,
    qui non sono per nulla daccordo con voi, ma manco per un pò: le istituzioni non sono mica il palazzo di via Poma o la sala consiliare di via Sabotino, le istituzioni sono le persone in carne ed ossa che svolgono un incarico amministrativo e politico.
    Se queste persone, amministratori e politici, il loro incarico lo svolgono male, è giusto e sacrosanto che i cittadini se la prendano con loro e si facciano sentire, perchè LORO sono le istituzioni. E’ chiaro che non farà piacere a questi amministratori essere nominati ed additati per quello che fanno e per come lo fanno, ma sono loro che hanno deciso di mettere le loro facce e i loro nomi sulle liste elettorali (un Callarà ci ha pure provato, e che male c’è?) e poi sono stati votati ed eletti dai cittadini per svolgere un compito PUBBLICO. Hanno deciso loro di rispondere per il loro operato.
    E questi signori DEVONO rispondere, con le loro facce e i loro nomi e cognomi per quello che fanno e per come lo fanno. Altrimenti vadano a fare i bigliettai sul tram. Quello che non è concepibile, e fa schifo, è che questioni elementari come sanità, sicurezza, ambiente debbano essere oggetto di baratto tra parti politiche e che siano valutate per il vantaggio che i partiti politici possano avere nel fare o nel NON fare certe azioni amministrative pubbliche peraltro dovute. La questione del parcheggio immondezzaio del residence Callarà è emblematica. Che cosa c’è da discutere su questa emergenza? Non basta quello che ha certificato la ASL? non basta la ordinanza del Comune di Roma del maggio 2007 che constata la emergenza sanitaria ? Non bastano i filmati che avete fatto e messo su YouTube per dimostrare che Gomorra è sulla Cassia ?
    Se non volete che si facciano nomi, Signori della Redazione, fate pure, cassate pure i pareri dei cittadini che d’altra parte avete sollecitato invitandoli a partecipare al vostro FORUM, sul questo blog. Noantri, Guerrieri della Rete, promettiamo che non disturberemo più il conducente (e il bigliettaio del tram), ma dal mio punto di vista il tempo dei consuntivi, delle lodi o dei rimbrotti è IERI.
    Se poi gli amministratori pubblici hanno qualcosa da dire, da aggiungere o da replicare, lo facciano pure, su questo forum o direttamente in consiglio municipale, siamo pur sempre in democrazia (?) e non c’è di certo bisogno di nascondersi dietro alla gonna della mamma.

  25. Calma. La redazione fa il suo mestiere, e ben fa ogni tanto, con la giusta dose di moderazione, a calmarvi/calmarci altrimenti questo blog diventa una sputacchiera.
    Avete il maldipancia contro qualcuno ? Telefonategli, il telefono esiste da molto prima di internet.

  26. Mi associo ad Eretico. Secondo me, Leandro ed Aravir, le state sparando un po’ grosse e così facendo non fate del bene a via mastrigli ed a chi vi abita. Chi, ad oggi, platealmente, sotto gli occhi di tutti, è venuto meno ad un impegno è il Municipio ed il suo presidente che non hanno effettuato quanto dovevano fare entro il 10 agosto.
    ma come fate a lanciare delle accuse pesanti e gratuite contro Todini ? E’ stato uno dei pochi, insieme a Sterpa ed Ariola, a darsi da fare e quello che ha potuto fare l’ha sempre fatto. Che ne sapete, oggi che è al Comune, di quello che fa o non fa su via Mastrigli ? e che pretendete da lui, che si presenti col piccone e con la pala a smantellare da solo il parcheggio ? E perchè non ve la prendete anche con chi sotto campagna elettorale venne su un fiammante fuoristrada a promettere roboanti fuochi e fiamme a via mastrigli sparendo poi nel nulla ? Mi sembra si chiamasse Francesco Storace e mi sembra che ricopra un importante incarico al Comune di Roma, sbaglio ?
    Insomma a sputare sentenze, tanto per restare nell’esempio di Eretico, sono bravi tutti. A darsi da fare un po’ meno. Senza provocazione, voi per esempio cosa avete fatto e cosa fate per risolvere via mastrigli ? E non venitemi a dire che non conosco il problema. Abito sulla Cassia, a poche centinaia di metri.
    Clara Rossi

  27. Gent.mi Lettori di Vignaclarablog, rileviamo che i recenti commenti di cui sopra sono stati caratterizzati da una vena polemica vivace.

    Comprendiamo e condividiamo pienamente il disappunto dei cittadini e dei residenti della zona Cassia per il fatto che ancora il Comune non abbia completato la bonifica del parcheggio del residence di Via Mastrigli e che ancora non si riesca ad intravedere una soddisfacente conclusione a tale problema.

    Non condividiamo invece le critiche talvolta astiose fatte nei confronti di chi al Municipio e al Comune, come Todini, Sterpa ed Ariola, si è speso per concorrere alla soluzione di un problema complesso come quello dell’interramento di rifiuti speciali e tossici su di un fondo privato.
    Ciò non di meno, invitiamo i lettori di questo blog a continuare a partecipare con passione alla discussione su questo argomento e ad esporre le proprie rispettabili opinioni con responsabilità e convinzione ma con oggettività.

    Comitato Cittadino Villaggio dei Cronisti
    email: ccvcronisti@live.it

  28. Forse ciò di cui avremmo bisogno è un filo più diretto con questi signori del Municipio. Basterebbe che ad esempio Todini, Ariola e Sterpa (visto che in questo caso sono stati chiamati in causa) ci spiegassero cosa hanno fatto, in quale direzione si sono mossi, magari quali difficoltà hanno trovato, senza ricorrere ad espedienti del tipo”ho contattato l’ufficio tecnico” come ha risposto Giacomini alla signora Giannocaro per via del Podismo, o tacendo come stanno facendo da un po’ di tempo a questa parte. Eppure sono sicura che seguono il blog, almeno per sapere quali sono gli umori della gente, ma latitando non fanno che aumentare i malumori. Eravamo abituati diversamente!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome