Home AMBIENTE Il XX Municipio per la tutela del Foro Italico: respingere ogni forma...

Il XX Municipio per la tutela del Foro Italico: respingere ogni forma di cementificazione

comunicati-stampa.jpg“Il complesso del Foro Italico va tutelato e vanno impedite sconsiderate cementificazioni e privatizzazioni. Sulla questione il Consiglio del XX Municipio ha approvato uno specifico Ordine del Giorno: in tale atto consiliare si sottolinea come il Foro Italico per il suo valore architettonico, artistico, culturale, ambientale e sportivo costituisca un patrimonio di straordinaria importanza non solo per la Città di Roma ma per tutta l’Umanità”. Così dichiara Marco Daniele Clarke, Assessore ai Lavori Pubblici del XX Municipio, il quale aggiunge “viene ricordato che pur essendo stati annunciati da molti anni interventi di risanamento dell’area, essi di fatto non sono mai iniziati.

Al contrario parte del complesso è stato chiuso al pubblico e trasformato in circolo privato, il progetto, già finanziato, di destinare la Sala delle Armi a Museo dello Sport è stato abbandonato, lo Stadio Olimpico pare destinato a trasformarsi in una sorta di enorme cartellone pubblicitario di enorme impatto ambientale mentre, nel frattempo, i marmi ed i mosaici del Foro Italico continuano a essere abbandonati nel più completo degrado.
Nell’Ordine del Giorno viene ricordato altresì che l’originario progetto di ristrutturazione del Centrale del Foro Italico, che tante perplessità aveva suscitato specie per il suo notevolissimo impatto ambientale, è destinato a essere abbandonato per la constatata irrealizzabilità sotto il profilo dei costi e dei tempi di realizzazione.Inoltre – prosegue Clarke – si sottolinea che l’occasione dei Mondiali di nuoto 2009 parrebbe destinata a diventare il pretesto per commercializzare un’altra parte del Foro Italico e, al riguardo, il nuovo progetto presentato risulta essere ancora più invasivo del precedente. Pertanto il Consiglio del XX Municipio ha chiesto al Campidoglio di respingere questa ulteriore proposta di cementificazione dell’area che potrebbe rappresentare un’autentica breccia per un suo futuro, gravissimo, snaturamento.
Il Consiglio del XX Municipio – conclude l’Assessore – ha anche chiesto che, nell’ambito delle iniziative per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, possano finalmente essere realizzati effettivi e non più rinviabili lavori di risanamento del complesso del Foro Italico, connessi a un’adeguata previsione di servizi di sorveglianza e di regolari opere manutentive”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome