Home ATTUALITÀ Roma, anche il Campidoglio solidale con il Dalai Lama

Roma, anche il Campidoglio solidale con il Dalai Lama

(di Emanuela Micucci) Sulla questione già si era espresso il XX Municipio ed ora anche il Comune di Roma vota una mozione bipartisan per chiedere al governo Berlusconi di non andare all’inaugurazione delle Olimpiadi di Pechino.

free-tibetthumbnail.jpgPiena solidarietà al popolo tibetano e richiesta al governo italiano di non partecipare alla cerimonia inaugurale delle Olimpiadi di Pechino. Questo l’impegno assunto dal consiglio comunale di Roma e dalla giunta capitolina lo scorso 29 luglio approvando una mozione bipartisan sull’argomento. A presentarla in aula Giulia Cesare quasi tutti gli schieramenti. Dalla maggioranza con i consiglieri del Pdl Ugo Cassone, Andrea De Priamo e Luca Gramazio, guidati dal capogruppo Dario Rossin all’opposizione cofirmataria dell’atto con il consigliere della Sinistra Arcobaleno Andrea Alzetta, il capogruppo del Gruppo Misto Maria Gemma Azuni e Francesco Storace della Destra.

Grande assente tra i promotori della mozione il Pd. Dopo l’ordine del giorno del XX Municipio (si veda Vignaclarablog dello scorso 30 luglio), anche l’amministrazione capitolina, dunque, con 38 voti favorevoli scende formalmente in campo, a una settimana dall’inizio delle Olimpiadi, nei confronti delle autorità cinesi, in favore della politica non violenta perseguita in Tibet dal Dalai Lama. E chiama in causa il governo italiano, chiedendogli di rinunciare a presienziare la cerimonia di inaugurazione dei Giochi olimpici l’8 agosto.

Ma la richiesta del Campidoglio è arrivata proprio a nelle ore in cui il premier Silvio Berlusconi annunciava la decisione di non andare a Pechino e di mandare come rappresentanti dell’Italia il ministro degli esteri Franco Frattini e il sottosegretario con delega allo sport Rocco Crimi, secondo quella che il titolare della Farnesina ha spiegato essere la posizione di molti Paesi. Intanto a Roma durante in contemporanea con le Olimpiadi sul pennone della Torretta Valadier di Ponte Milvio sventolerà la bandiera del Tibet, come stabilito da un ordine del giorno votato all’unanimità dal consiglio del XX municipio.
Emanuela Micucci

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome