Home ATTUALITÀ XX Municipio – Visto da destra e visto da sinistra.

XX Municipio – Visto da destra e visto da sinistra.

comunicato-stampa.jpgRiceviamo due comunicati stampa da Stefano Erbaggi e da Alessandro Sterpa rispettivamente consiglieri PDL e PD del XX municipio in merito alla solidarietà al Presidente della Repubblica e al Pontefice all’ODG del Consiglio Municipale svoltosi oggi.
Li pubblichiamo, in un puro spirito di PAR CONDICIO, l’uno affianco all’altro.
NDR: Il comunicato del Consigliere Erbaggi è a sinistra in quanto è arrivato per primo.

pdl2.pngIl Partito Democratico nel Municipio Roma XX non condanna le offese al Papa ed al Capo dello Stato pd.pngGruppo PD Municipio XX: la Destra contro l’inserimento all’ODG della solidarietà al Presidente della Repubblica e al Pontefice.
Incredibile decisione del gruppo del Partito Democratico che rifiuta l’inserimento nell’ordine dei lavori di un ordine del giorno che esprima la condanna del Municipio Roma XX alle offese rivolte dagli organizzatori della manifestazione dell’8 luglio a piazza Navona nei confronti del Pontefice e del Capo dello Stato.“Siamo disgustati dalla decisione del PD di non schierarsi contro dei fatti così gravi” – affermano i Cons. Erbaggi e Calendino del PdL nel Municipio Roma XX, primi firmatari dell’OdG presentato da tutto il gruppo PdL – “Il rispetto delle istituzioni è alla base di qualsiasi confronto democratico e il PD nel Municipio Roma XX dimostra con questa decisione di non averlo!”Stefano Erbaggi
Pres. Commissione Affari Sociali Municipio Roma XX
347/0345297
Il Gruppo Consigliare del PD del Municipio XX condanna gli avvenimenti di Piazza Navona ed esprime al Presidente della Repubblica e al Santo Padre la propria solidarietà. Inoltre, il Gruppo condanna i maldestri tentativi di alcuni Consiglieri del PDL del Municipio XX che oggi hanno diffuso comunicati stampa che non riportano la verità su quanto accaduto nella seduta odierna del Consiglio.Non è stato il PD ad opporsi all’inserimento all’ODG del Consiglio municipale di oggi della solidarietà al Presidente della Repubblica e al Pontefice, ma il capogruppo della Destra Antonini. Il PD, da parte sua, ha solo lamentato – intervenendo – la pessima gestione dell’aula da parte del Presidente Ariola, con riferimento alla formazione dell’ODG delle sedute e ai rinvii in commissione.“Gli esponenti del PDL la smettano di strumentalizzare tutto a fini propagandistici… anche quello che non accade. Esprimiamo la nostra solidarietà al Presidente della Repubblica e al Pontefice e condanniamo ogni attività politica che non rispetti le istituzioni e le figure che ricoprono incarichi istituzionali”, dichiara Alessandro Sterpa, Capogruppo del PD al Municipio Roma XX.“La solidarietà al Presidente della Repubblica e al Pontefice sono un atto doveroso al quale nessuna forza politica responsabile può sottrarsi”, conclude Sterpa.Alessandro Sterpa
Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Spiacevole episodio, davvero. Ho parlato stasera sia con il Presidente Napolitano che – poi – con Sua Santità Benedetto XVI°, ed entrambi si sono detti costernati dalla mancata solidarietà da parte del Municipio di Roma XX. Stasera prenderanno un blando ansiolitico per aiutarsi a superare il brutto episodio. Speriamo bene.

  2. Poichè, al contrario di quanto avviene dalle parti del PD, uno dei cui consiglieri si è opposto, al mio pari, all’inserimento nella discussione di un ordine del giorno, il sottoscritto non è abituato a nascondersi dietro presunte omissioni formali, spiego qui ciò che non mi è stato possibile spiegare in aula, avendo il presidente del consiglio vietato di argomentare il motivo del rifiuto.

    Non appoggio, nè appoggerò mai, alcuna solidarietà a persone (siano esse privati cittadini o istituzioni, la qual cosa, per me, non fa molta differenza), politiche o meno che siano, le quali, esprimendo opinioni in merito ad una questione politica, prendano una posizione – cosa di per sè encomiabile – precisa e si espongano, per questo, a critiche di varia natura.

    Per quanto mi riguarda non esiste da un pezzo il reato di lesa maestà: se qualcuno ha detto qualcosa e, per quanto affermato, altri – a qualunque schieramento politico appartengano – lo attaccano, per me fa parte del normale scontro politico, sia l’interessato il Papa, il Presidente della Repubblica come l’ultimo dei consiglieri municipali.

    La mia disapprovazione nei confronti della PDL che ha strumentalizzato una crituca sacrosanta – non dico condivisibile – a Napolitano per attaccare il PD, il mio schifo per il PD che non si assume le responsabilità di ciò che un suo stimabile – òlo dico senza ironia, ma con la piccola delusione di non sentirlo intervenire in questo dibattito – consigliere ha fatto in aula.

  3. Visto che nessuno lo ha ancora fatto almeno su questo BLOG vorrei esprimere la mia solidarietà al Ministro Carfagna, che è la prima vittima di quanto accaduto a Piazza Navona. Vorrei esprimerla a lei non come Ministro, non nel suo ruolo istituzionale, ma come Donna, anzi come bella Donna: questa, e solo questa è stata la sua colpa.

  4. Leggo solo ora e rimango attonito e stupito da quanto dichiarato dal Capogruppo del PD, Cons. Sterpa in cui lamenta la pessima gestione dell’aula con riferimento all’odg delle sedute di Consiglio.
    In qualità di Presidente del Consiglio del Municipio, ascoltati i capigruppo, convoco il Consiglio e pongo all’odg i documenti proposti e visionati in capigruppo.
    Ad oggi si è lavorato in serenità ed armonia e nella stessa riunione di Capigruppo, in cui Sterpa partecipa non è mai stata sollevata nessuna polemica decidendo sempre all’unanimità! Per questo rimango stupito e non comprendo tale comunicato di chi evidentemente parla in un modo e agisce in un altro!
    Caro cons. Sterpa, mi aspetto da Lei un po’ più di correttezza politica!
    Cordialmente, Simone Ariola.

  5. Il Santo Padre, costernato, è emigrato in Australia. Non sa quando tornerà.
    Il presidente NAPOLITANO si ritirerà a riflettere nella tenuta di Castel Porziano.

    Entrambi aspettano che nel consiglio municipale del XX° Municipio arrivino ad un accordo istituzionale su ciò.

    Buone ferie

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome