Home ATTUALITÀ Ponte Milvio, a proposito di steward

Ponte Milvio, a proposito di steward

In relazione al vivace dibattito sorto sulla possibile prossima presenza a Ponte Milvio di steward privati dedicati alla prevenzione di atti criminosi, riceviamo e pubblichiamo volentieri il seguente comunicato inviatoci dal Presidente del XX Municipio, Gianni Giacomini:

comunicato-stampa.jpgIl Presidente del XX Municipio Gianni Giacomini ribadisce che il problema della sicurezza del territorio va risolto a livello istituzionale dal Municipio in collaborazione con il Comune, con il Governo e con le Forze dell’Ordine portando avanti e realizzando il progetto denominato “Quadrilatero Roma XX” già indicato, nei particolari, nel suo programma di governo.

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Ho letto la sintesi del programma del Presidente Giacomini. Un rosario di buone intenzioni che di progettuale non ha nulla.

    Propaganda che poteva servire in campagna elettorale.

    Un progetto per essere concreto ha bisogno di obiettivi specifici. Ciò significa misurabili e valutabili oggettivamente. Se è il municipio che propone un obiettivo da raggiungere deve indicare tempi di realizzazione, risorse necessarie per renderlo concreto, scadenze di realizzazione. Poi un monitoraggio che permetta la correta realizzazione.

    Basta chiachere e promesse fumose. Aspettiamo fatti concreti e soluzione dei problemi.

    E non vale più lo scaricabarile : è colpa del Comune o del governo nazionale.

    Forse ora la colpa sarà della provincia e della regione….(???)

  2. Un miracolo è accaduto !
    Comunque.
    Sarà stata coincidenza od impegno della XX °, comunque è accaduto !
    Oggi, addì 12 Maggio 2008 alle ore 08,37 all’incrocio tra via cassia-due ponti-azzarita si stagliava orgoglioso e solerte al quadrivio un esponente della Polizia Municipale !
    Erano anni che non accadeva.
    E come d’incanto la fila di auto era molto ma molto più scorrevole.
    Per la XX° :
    Se è una coincidenza, approfittatene se è una disposizione , complimenti.
    E continuate così !

  3. Non essendo stato soddisfatto dell’amministrazione del XX° non ho votato per il Presidente Giacomini. Avendo – adesso – letto la sintesi del suo programma mi congratulo della mia (sofferta) scelta: come dice V. Pira “un rosario di buone intenzioni…“; noto che mancano riferimenti alla “Pace nel Mondo”, alla lotta ai tumori, alla fratellanza tra i popoli.

    Una cosa mi ha fatto amaramente sorridere: il programma parla di “Individuazione aree e terreni verdi in rispetto dei standard urbanistici a favore dei cittadini.” e poi di “Rispetto delle esigenze dei cittadini;” … ed a me sono tornate in mente le vicende del “manufatto” di via del Podismo e dell’inqualificabile comportamento tenuto dalla precedente amministrazione.

    Oltre al danno…la beffa!

  4. @camillo
    Ho avuto modo di parlare personalmente con il presidente Giacomini che mi ha assicurato il suo interessamento per le aree verdi.
    Lasciamolo lavorare e poi giudichiamo. La sua presenza sul territorio ancora prima del suo insediamento ufficiale ci lascia ben sperare.

    Ritengo, sempre personalmente, che l’assenza di riferimenti alla pace nel Mondo, alla lotta ai tumori, alla fratellanza dei popoli non sia una mancanza del programma di Giacomini ma risponda ad una corretta visione dell’amministrazione locale che si deve occupare di questioni legate al territorio lasciando alla politica nazionale i temi più grandi.

  5. Grazie, come sempre, per l’attenzione e per il lavoro di Vignaclarablog. Mi permetterei una piccola modifica ai tempi dei verbi che hai usato: “lasciamolo lavorare” al presente va bene (ovviamente..), mentre metterei al presente anche il “giudichiamo”: seguire passo passo le iniziative dell’Amministrazione in modo da non trovarsi – dopo – con cose tanto avanzate da non poter essere più “fermate”…

    Un esempio… ecco le immagini:
    https://www.vignaclarablog.it/img/DSC_1158.jpg
    https://www.vignaclarablog.it/img/DSC_1166.jpg

    e chissà che il Sindaco Alemanno, passate le vere priorità, e spostata la Teca di Meier… non trovi il tempo di pensare anche a questo “coso”.
    Camillo Corsetti Antonini

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome