Home CRONACA Roma, in arrivo 50 telecamere per il controllo del traffico

Roma, in arrivo 50 telecamere per il controllo del traffico

controllo-traffico.jpgEntro il 2008 – informa l’ATAC – sarà attivo un sistema di monitoraggio del traffico privato su 12 itinerari cittadini, per un totale di 115 km, che consentirà agli automobilisti romani di sapere quanto tempo è necessario per arrivare da un quartiere all’altro di Roma. Nel corso dell’anno saranno infatti installate 50 telecamere che registreranno le macchine in passaggio all’inizio ed alla fine dei percorsi individuati e ne invieranno i dati all’elaboratore centrale il quale, trasformati gli stessi in velocità e tempo di percorrenza, invierà agli automobilisti, sui pannelli a messaggio variabile che verranno posizionati sulle strade interessate, il tempo stimato ed il livello di congestione dello specifico percorso.

Attualmente il sistema funziona solo sul tratto Lungotevere – Muro Torto – Corso d´Italia ma entro la fine di quest’anno sarà attivo su numerosi percorsi fra i quali, per quanto riguarda Roma Nord, ci sarà Flaminia – Corso Francia – Viale dello Stadio Olimpico; Circonvallazione Clodia – Lungotevere – viale di Tor di Quinto; Piazzale Maresciallo Giardino – Foro Italico – Galleria Giovanni XXIII – Pineta Sacchetti.
Il sistema – ha dichiarato Fulvio Vento, Presidente dell’ATAC – si chiama “Utt” (Urban travel time, tempo del viaggio urbano) e ci permetterà di valutare l´impatto sulla mobilità di eventi particolari come cortei, cantieri e blocchi della circolazione.

Bene, aggiungiamo noi, ci auguriamo che serva anche a misurare i quotidiani blocchi della circolazione su via Cassia-Corso Francia convincendo così l’ATAC a desistere dalla strenua difesa della corsia preferenziale di via Cassia Antica la cui riapertura è stata chiesta da VignaClaraBlog con una petizione firmata on-line da 104 cittadini, inviata anche allo stesso Fulvio Vento in data 12 Febbraio 2008 ed alla quale, da parte dell’ATAC, nessuno si è degnato ancora di rispondere.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome