Home CRONACA La malasemaforizzazione due

La malasemaforizzazione due

semaforo.jpgUn altro caso di malasemaforizzazione, grave malattia di cui sembra essere afflitto il nostro quartiere. Avevamo già parlato dell’invasiva ed inutile presenza dei semafori di Piazza Giochi Delfici  ma oggi voglio presentarvi un altro caso di denaro pubblico speso per semafori non utilizzati….Siamo sul viadotto di Corso Francia, con i Parioli alle spalle, e dobbiamo scendere su viale Tor di Quinto.

Imbocchiamo quindi la rampa al termine della quale c’è un vistoso cartello di obbligo di svolta a destra. E chi invece deve girare a sinistra in direzione fuori Roma ? Niente da fare, deve forzatamente svoltare a destra, arrivare fino a Piazza Ponte Milvio, fare l’intero giro della stessa, poi, al semaforo, girare a destra per piazza Maresciallo Diaz, poi girare a sinistra e da lì riprendere viale Tor di Quinto in direzione fuori Roma andando verso la quale, dopo circa 15 minuti , passerà nuovamente davanti alla rampa dalla quale era sceso. Una vera follia, anzi due vere follie.

Dov’è la seconda ? Eccola, ha dell’incredibile.

Al termine della rampa da anni, da tanti anni, c’è un semaforo perfettamente funzionante ma perennemente bloccato sul giallo intermittente ! A che pro ?

Basterebbe attivarlo per risolvere il problema della svolta a sinistra.

La faccio troppo semplice ? Ai nostri amministratori la risposta.

Claudio Cafasso

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Hai ragione tutti girano a sinistra anche perché il giro da fare è pazzesco. Si vede che non ci passano mai. Eppure durante le partite quando la zona è presidiata dai Vigili la situazione è sotto gli occhi di tutti.

  2. Ci passo ogni giorno per tornare a casa. Per fortuna in moto. Il semaforo è sempre lampeggiante. Chissà quanto CI è costato. Classico esempio di soldi sprecati.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome