Home ATTUALITÀ Una proposta per Via del Podismo

Una proposta per Via del Podismo

Allargamaneto abusivo? della metraturaPer gentile interessamento della segreteria di Giuseppe Molinari ricevo la Risoluzione 54 2003 del XX municipio nella quale veniva evidenziata che l’area nel verde in Via del Podismo era stata affidata ad un privato. In seguito ad una battaglia legale tale affidamento fu revocato.
Ci chiediamo ora e non siamo riusciti ancora a saperlo con precisione quale sia la destinazione del manufatto visto che i lavori sono ricominciati. Vedi articolo su questo Blog

Quale destinazione per la casetta di Via del Podismo

Chiediamo ai politici di interessarsi della questione e di fornirci risposte concrete ovvero:

  1. Quale sarà l’effettiva destinazione del manufatto.
  2. A chi sarà dato in gestione: Il nome ed il cognome della persona o della società che avrà in gestione il manufatto.
  3. Il costo di affitto del manufatto.
  4. Se è stata effettuata una gara per l’affitto di tale contratto.

Fermo restando che nessuno dei residenti desidera che nel manufatto venga svolta alcuna attività, gli stessi residenti di zona potrebbero anche riunirsi in una associazione ed affittare il manufatto per riunioni ed attività decise da loro e non dai politici.
Attendo commenti sulla proposta.

Di seguito un estratto della risoluzione.

Considerato che tale area era stata affidata ad un privato per la realizzazione di un punto verde qualità, e che tale affidamento è stato revocato, in conseguenza della risoluzione del Municipio XX n. 6/2001,così come confermato dal Dipartimento X con lettera 13304 del 28 marzo 2002, con la quale, inoltre, si dichiara lo stato di pericolo per la pubblica incolumità del cantiere abbandonato di via del Podismo.

omissis

Visto il parere favorevole della Commissione Urbanistica del
3/10/2003;7/10/2003;9/10/2003.

Il municpio risolve

omissis

Di chiedere al Dipartimento X di provvedere con estrema urgenza alla rimozione del cantiere di Via del Podismo, alla demolizione del manufatto abbandonato e al ripristino dello stato dei luoghi a verde pubblico;

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome