Home CRONACA Vivevano in zona Cassia i due centauri morti sull’Olimpica

Vivevano in zona Cassia i due centauri morti sull’Olimpica

incidente olimpica
ArsBiomedica

Vivevano sulla Cassia i due centauri morti domenica 30 giugno, intorno alle 11.30, quando in via del Foro Italico, comunemente nota come l’Olimpica, due moto, una Buell BL1 e una Triumph, sono entrate in collisione schiantandosi sull’asfalto, e con esse i loro conducenti.

Morti sul colpo. A incrementare la tragica statistica che conta dall’inizio dell’anno ben 91 morti a Roma e provincia per incidenti stradali. Solo nel mese di giugno 20 i motociclisti che hanno perso la vita.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

A viaggiare sulla Triumph era Luca de Luca, 46 anni, romano, separato, aveva una bambina di cinque anni. Abitava a Tomba di Nerone, gestiva un ristorante di famiglia nel quartiere Prati ed era un appassionato fotografo. In sella al Buell BL1 c’era Nguyen Trituan Ngoc, un cittadino di nazionalità vietnamita di 52 anni residente a La Giustiniana. Di lui si sa ancora molto poco.

Continuano le indagini della Polizia Locale per ricostruire la dinamica dell’incidente; a quanto si apprende, nelle prossime ore saranno acquisite le immagini di videosorveglianza della zona che dovrebbero far luce sull’accaduto. I due motociclisti viaggiavano nella stessa carreggiata in direzione Stadio Olimpico quando, secondo alcuni testimoni, si sarebbero toccati all’improvviso cadendo entrambi dopo qualche metro. Ma c’è anche di chi parla di uno o più mezzi rimasti coinvolti e poi allontanatisi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome