Home CRONACA Sulla Cassia la commemorazione dei Martiri de La Storta

Sulla Cassia la commemorazione dei Martiri de La Storta

via-giulio-galli
ArsBiomedica

In occasione dell’ottantesimo Anniversario della Liberazione di Roma dall’occupazione nazista, avvenuta il 4 giugno del 1944, domani, mercoledì 4 giugno, nei pressi della stele commemorativa all’incrocio tra via Cassia Km. 14,300 e via Giulio Galli, alle 11.30 si terrà la commemorazione in ricordo dei “Martiri de La Storta”, i 14 prigionieri del carcere di via Tasso che la notte tra il 3 e il 4 giugno 1944 furono caricati su un camion dai soldati nazisti in fuga e il giorno dopo uccisi sulla Cassia, in aperta campagna.

Dopo quella delle Fosse Ardeatine, la strage di La Storta è stata la più grave compiuta a Roma durante l’occupazione nazifascista.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

La cerimonia, alla quale presenzierà il sindaco Roberto Gualtieri con rappresentanti dell’ANPI e delle istituzioni, non potrà essere conclusa al sacrario dedicato ai Martiri, ubicato alla fine di via Antonio Labranca, a causa del persistere delle restrizioni nella zona del Parco di Veio dovute alla peste suina.

Nel seguente articolo, che pubblicammo alcuni anni fa, ripercorriamo la storia dell’eccidio.

L’eccidio de La Storta il 4 giugno del 1944

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome