Home SPORT Calcio, tennis e ciclismo, ecco il maggio romano

Calcio, tennis e ciclismo, ecco il maggio romano

calcio tennis ciclismo
Galvanica Bruni

Si apre il mese di maggio, atteso quasi come una manna dal cielo dagli sportivi. Calcio, tennis e ciclismo sono protagonisti assoluti.

Si comincia col “dio pallone” domenica sera, si gioca per un posto in Champions league all’Olimpico con fischio d’inizio alle 20 e 45, dove si affrontano la Roma (demoralizzata dalla sconfitta casalinga appena patita in Europa league) e la Juventus.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

La squadra giallorossa è quinta in classifica con cinquantanove punti nel carniere, quella piemontese terza a sessantacinque, ed entrambe sono in cerca dell’aritmetica per chiudere una stagione vissuta fra luci e ombre.

La Roma, con Daniele De Rossi alla guida, dopo aver vinto cinque delle prime sei partite in campionato non ha ripetuto due volte di fila lo stesso risultato nelle ultime otto partite nella massima serie vincendone quattro, pareggiandone tre e perdendone una. La Juventus, invece, ha vinto quattro delle ultime sei sfide contro la Roma in serie A, mantenendo la porta inviolata in metà di queste partite. A osservare a distanza c’è la Lazio, visto che anche i biancocelesti sono in corsa per un posto in Champions league.

Per il ciclismo oggi inizia il Giro d’Italia, che il 26 maggio chiuderà il sipario a Roma. Ultima tappa della corsa rosa, dedicata ai velocisti, vedrà i ciclisti che suddivideranno le fatiche dall’Eur fino a Ostia, per poi transitare nel centro storico della città.

Poi il tennis, si gioca dal 6 al 19 maggio con l’augurio e la speranza di vedere sulla terra rossa il successo finale di un italiano a distanza di quarantotto anni dall’ultimo successo azzurro, griffato Adriano Panatta.

Riflettori accesi su Jannik Sinner, numero 2 del ranking Atp, anche se il tennista patisce problemi all’anca, gli stessi che lo hanno costretto ad alzare bandiera bianca a Madrid. Ma mai la pattuglia azzurra è stata così forte, per cui la fiducia si moltiplica. Mancherà invece lo spagnolo Carlos Alcaraz, che insieme a Sinner viene considerato l’uomo nuovo del tennis mondiale. Anche l’iberico salta gli Internazionali del Foro Italico per acciacchi.

Leonardo Morelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome