Home ATTUALITÀ Sala Euclide, si parla di mutilazioni genitali femminili

Sala Euclide, si parla di mutilazioni genitali femminili

sala-studio-euclide
ArsBiomedica

Secondo le stime riportate dall’OMS, sono oltre 3 milioni le bambine vittime ogni anno della mutilazione genitale; pratica ancora oggi diffusa in oltre 30 Paesi al mondo. Una cifra destinata purtroppo ancora a crescere: si stima infatti che entro la fine del 2030 si possa arrivare fino a 68 milioni di bambine coinvolte.

Si tratta, dichiara Agnese Rollo, assessore alle Politiche Sociali del Municipio XV, di “una emergenza che non possiamo ignorare, per cui con il Presidente del Municipio, Daniele Torquati, sentiamo la responsabilità di dover contribuire soprattutto con la sensibilizzazione e l’informazione anche sul nostro territorio.
È per questo che per il mese della Consapevolezza, il Municipio XV con Amref Health Africa Onlus ha organizzato un incontro informativo e di approfondimento sul tema. Una presentazione dei percorsi di formazione dei servizi e di empowerment dei giovani di nuova generazione e con background migratorio, che Amref porta avanti in Africa, Italia ed Europa, al fine di prevenire e contrastare questa pratica lesiva per le donne”.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

L’appuntamento è per giovedì 21 marzo alle ore 17 nella nella Sala Studio Euclide – inaugurata nel febbraio del 2023 e ubicata nel centro Euclide in via Flaminia Nuova 834.

Presenti all’incontro Giovanna Scassellati, Ginecologa e Responsabile del Centro Regionale MGF dell’Azienda Ospedaliera San Camillo, Laura Gentile, Coordinatrice del Progetto Y-ACT per Amref Health Africa Onlus e Mehret Tewolde, Referente per l’Associazione Le Reseau, partner di Progetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome