Home CRONACA Ladri d’auto arrestati dai poliziotti di Ponte Milvio

Ladri d’auto arrestati dai poliziotti di Ponte Milvio

arresto-polizia-donna
immagine di repertorio
Galvanica Bruni

Arrestati dagli agenti del XV Distretto di Polizia Ponte Milvio un quarantenne italiano e una donna di origini ucraine di 33 anni con l’accusa di ricettazione e furto aggravato in concorso.

Su disposizione del GIP, il primo è in carcere, la seconda agli arresti domiciliari con applicazione di dispositivi elettronici.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Le indagini che hanno portato al loro arresto sono iniziate nel luglio del 2023 quando i due nella notte del 27, all’interno di un garage condominiale di via Flaminia rubano un’auto e due giorni dopo, sempre nello stesso garage, rubano un altro mezzo e 4 pneumatici di un’altra auto.

Pochi giorni dopo, una pattuglia della Polizia interviene in via Campo Catino, zona via Cortina d’Ampezzo, per una segnalazione di due persone sospette a bordo di uno scooter e quando i poliziotti arrivano i due, un uomo e una donna, fuggono. Ne scaturisce un inseguimento durante il quale il quarantenne abbandona il mezzo ancora in corsa dandosi alla fuga, mentre la donna cade a terra rimanendo ferita. L’uomo viene poi rintracciato e denunciato insieme alla donna per ricettazione.

Nonostante ciò, i due continuano a compiere furti. Il 30 agosto del 2023, questa volta in via della Camilluccia, si introducono in un comprensorio e, dopo esser entrati in un garage e aver trovato le chiavi di un’auto, la rubano. Il giorno dopo la proprietaria fornisce alla Polizia un video dove si vede chiaramente un uomo che esce dal cancello a bordo di un’auto risultata essere a noleggio. Questo fatto consente ai poliziotti di localizzarla in breve tempo in zona via Monte Croce dove viene trovata regolarmente parcheggiata anche l’auto rubata.

Nel frattempo, i due passano proprio a bordo dell’auto a noleggio che viene fermata dagli agenti. A perquisizione in corso nella borsa della donna vengono trovate le chiavi dell’auto rubata alla Camilluccia.

Nei mesi successivi i due vengono ritenuti responsabili di altri numerosi furti di auto e di pneumatici all’interno di parcheggi condominiali, quasi sempre nella stessa zona, nonché di numerose ricettazioni. E oggi sono scattate le manette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 COMMENTI

  1. Una domanda sorge spontanea. Che cosa li fermiamo a fare se poco dopo vengono rimessi in libertà . Pronti per compiere un altro furto?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome