Home CRONACA Ventenne rapito a Ponte Milvio, arrestati i sequestratori

Ventenne rapito a Ponte Milvio, arrestati i sequestratori

polizia-arresto
immagine di repertorio
Galvanica Bruni

Arrestati dalla Polizia di Stato due giovani, J.G.O.I. di 23 anni e D.A. di anni 20, ritenuti responsabili del sequestro persona a scopo di estorsione nei confronti di Danilo Valeri,   figlio ventenne di un noto pregiudicato di San Basilio. Il fatto accadde a Ponte Milvio nella notte del 22 dicembre 2022.

Le manette sono scattate ieri sera quando agenti della Squadra Mobile, al termine di un’attività investigativa coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Roma, hanno fermato, arrestato e portato in carcere i due giovani, entrambi con precedenti di polizia, con l’accusa di essere gli autori  del sequestro di persona. Uno dei due ha un passato da calciatore nella giovanili di Roma e Verona, ed era già finito ai domiciliari nel marzo scorso per droga.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

I due, assieme ad almeno altre cinque persone, nella notte tra il 22 ed il 23 dicembre 2022, dopo aver aggredito la vittima all’esterno di un noto ristorante di viale Tor di Quinto, in zona Ponte Milvio, lo costrinsero, alla presenza di numerose persone, a salire a bordo di un’autovettura per poi liberarlo circa 15 ore dopo.

Fu un rapimento breve e misterioso tanto che indusse gli inquirenti ad esplorare subito l’ipotesi che si fosse trattato di un sequestro di persona a scopo di estorsione o di vendetta ai danni del padre del ragazzo, al vertice di un clan della zona di San Basilio.

L’inchiesta della Dda di Roma e della Polizia, coordinata dal pm Mario Palazzi, ha quindi permesso di ricostruire che la notte del sequestro ci sarebbe stata una vera e propria trattativa con intermediari per giungere al rilascio del giovane. Sia la vittima del sequestro che il padre sono stati oggetto di perquisizione: entrambi sarebbero stati reticenti nel corso delle indagini. Il ragazzo, ascoltato subito dopo il rilascio, avrebbe detto di non ricordare nulla  di essersi svegliato in un taxi che lo stava riportando a casa.

Leonardo Morelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome