Home SPORT 16 Daspo per il derby Lazio-Roma del 10 gennaio

16 Daspo per il derby Lazio-Roma del 10 gennaio

stadio-olimpico
Roma Nord: I Quartieri Emergenti e Le Opportunità da Non Perdere

A conclusione delle indagini condotte dal commissariato Prati, competente per l’ordine pubblico in occasione degli eventi sportivi allo stadio Olimpico, in relazione al derby di Coppa Italia fra Lazio e Roma dello scorso 10 gennaio il Questore di Roma ha emesso ben 16 Daspo (acronimo di Divieto di Accedere alle manifestazioni SPOrtive).

Colpiti dal provvedimento sono  stati altrettanti tifosi di entrambe le squadre, di età compresa fra i 15 e i 42 anni. Diversi i reati commessi.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Tra le condotte più gravi quella di un tifoso laziale responsabile del lancio di un petardo ad alto potenziale in direzione del settore adiacente occupato dalla tifoseria romanista, ferendo, con i detriti causati dallo scoppio, due tifosi giallorossi.

Nei suoi confronti è stato adottato il Daspo nella misura massima di dieci anni aggravato dall’obbligo di presentarsi al XIV Distretto di Polizia Primavalle ogni volta che la Lazio scenderà in campo.

Identificato e sottoposto a Daspo per quattro anni anche l’autore del lancio della bottiglia che ha colpito il calciatore romanista Edoardo Bove. Fra i tifosi sanzionati anche due minorenni per lancio di oggetti contudenti, torce e petardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome