Home ATTUALITÀ Borghetto S.Carlo, Municipio XV e Apurimac contro violenza di genere

Borghetto S.Carlo, Municipio XV e Apurimac contro violenza di genere

no-violenza-di-genere
Percorso obesità: Centro per la cura dell’obesità

“Per costruire e ricostruire la parità di genere, oltre a mettere in campo tutti gli strumenti necessari alla sensibilizzazione e all’educazione contro ogni forma di violenza, è indispensabile allargare l’analisi, per un’azione congiunta che si estenda agli aspetti nazionali e internazionali del fenomeno. E’ per questo che per la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne, il Municipio XV con Apurimac ETS (Ong attiva con progetti di cooperazione internazionale e nazionale in Perù e in Italia) sabato 25 novembre hanno organizzato “Costruendo la parità: comunità civile contro la violenza di genere”, per contribuire alla creazione di una società che sia in grado di riconoscere, prevenire e contrastare la violenza di genere“.

Ne danno notizia  l’Assessora alle Politiche Sociali del XV, Agnese Rollo, e la Presidente di Commissione Pari Opportunità, Stefania De Angelis, spiegando che sabato 25 novembre “l’appuntamento, con inizio alle 9.30 a Borghetto San Carlo a La Giustiniana (Via Cassia 1420), oltre a coinvolgere i rappresentanti territoriali ospiterà anche l’Ambasciata del Perù in Italia e l’Università di Firenze, per un approfondimento sulla violenza di genere dal livello locale, per cui verranno analizzati i dati raccolti nel quartiere di Labaro sulla conoscenza del segnale con cui una donna può indicare di essere vittima di violenza, a quello internazionale”.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Quello del 25 novembre, fanno sapere da Apurimac, è “un evento di sensibilizzazione che si inserisce nella nostra campagna #hoilcoraggiodi. Parleremo del progetto in Perù e ci confronteremo con donne che la violenza di genere la combattono ogni giorno: psicologhe-psicoterapeute, donne migranti, amministratrici delegate, ricercatrici… abbiamo invitato relatrici di grande esperienza che possono dare informazioni utili per identificare e contrastare la violenza”.

Con i saluti da parte del Presidente Daniele Torquati, l’iniziativa prenderà inizio alle 9.30 e proseguirà fino alle 13.30 con il seguente programma.

SESSIONE I – SALUTI E INTERVENTI DELLE AUTORITÀ

09.30-09.45
Daniele Torquati, Presidente Municipio XV
Agnese Rollo, Assessora Politiche Sociali, Sanitarie e Pari Opportunità Municipio XV
Stefania De Angelis, Presidente Commissione Pari Opportunità Municipio XV
Saluti di benvenuto e avvio lavori

09.45-10.00
Padre Pietro Bellini, Presidente Apurimac ETS
Parole di benvenuto, l’impegno di Apurimac ETS in Italia e nel mondo

10.00-10.30
Miguel Fuentes Cervantes, Consigliere dell’Ambasciata del Perù in Italia
Violenza di genere, fenomeno globale e locale. Il caso del Perù

SESSIONE II – CONTESTUALIZZARE IL FENOMENO: I DATI EMERSI DA UN RECENTE QUESTIONARIO

10.30-10.40
Proiezione video
Il segnale universale

10.40-11.00
Chiara Carbone, Ricercatrice Università di Firenze
Presentazione questionario e analisi dei dati rilevati nel Municipio XV

11.00-11.15
Pausa Caffè

SESSIONE III – TAVOLA ROTONDA: VIOLENZA DI GENERE, DENTRO E FUORI LA FAMIGLIA

11.15-12.30

Modera Manuela Murgia, giornalista di TeleAmbiente

Partecipano:
Silvia Lancerotto, psicologa-psicoterapeuta
La violenza psicologica, cause e conseguenze
Yasmin Abo Loha, Segretario Generale ECPAT Italia
Violenza di genere e minori. Un fenomeno nel fenomeno.
Shahrbanu Haidari, Presidente Associazione di Solidarietà Donne per le Donne
La violenza di genere nelle periferie italiane
Evelyn Pereira, fondatrice e CEO Takeve
Il lavoro come strumento di prevenzione e integrazione sociale
Sara Di Rado, Responsabile Casa Rifugio Ass. Differenza Donna APS
L’impegno delle case rifugio in Italia

SESSIONE IV – LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO E LA VIOLENZA DI GENERE

12.30 – 12.45
Vittorio Villa, Direttore Apurimac ETS
La collaborazione tra enti e donatori per il contrasto alla violenza di genere e il narrative change
12.45 – 13.00
Chiara Lombardi, Responsabile Ufficio Programmi Apurimac ETS (in collegamento dal Perù)
Costruendo la parità: comunità locali contro la violenza di genere a Cusco
13.00 – 13.30
Intervento del pubblico, ringraziamenti e chiusura evento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento

  1. mostruoso che si usi violenza alle donne, ma non si può pensare che si possa eliminare la violenza di genere, sin che non si educano gli uomini a non usare la violenza. Sino a quando ci sarà violenza probabilmente le donne saranno le prime vittime. Per non parlare della violenza sui bambini, altrettanto mostruosa. L’uso dell’intelligenza e della cultura sono gli unici strumenti validi anche se poco diffusi

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome