Home TEMPO LIBERO Arriva il Roma Festival Barocco nel XV Municipio

Arriva il Roma Festival Barocco nel XV Municipio

La musica romana inedita o poco conosciuta tra XVII e XVIII secolo

Organo
Roma Nord: I Quartieri Emergenti e Le Opportunità da Non Perdere

Tutto pronto per il “Roma Festival Barocco” che si terrà dal 6 al 27 ottobre nel territorio del XV Municipio, una sfida dal forte significato di confronto, soprattutto per l’assenza di luoghi dedicati alla cultura.

Per questo motivo le parrocchie di S. Andrea Apostolo, via Cassia 731, zona Tomba di Nerone, e di S. Giuliano Martire, via Cassia 1036, zona La Giustiniana, rappresentano luoghi privilegiati per dar vita ad eventi culturali, grazie a una comunità religiosa culturalmente dinamica e alla presenza di due preziosi organi, che da cinque anni hanno reso possibile una importante rassegna organistica.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Nel rispetto dello spettacolo barocco, i concerti seguono le originarie modalità festose: musica, gesto e teatralità saranno vincolate ad un unico obiettivo, quello di immergere lo spettatore nello ‘spettacolo totale’ e rendere fruibile nella sua interezza un patrimonio ancora vivo e fortemente attuale.

 La rassegna

Apre la rassegna, venerdì 6 ottobre, Alessandro Albenga che, rendendo merito all’assetto fonico dell’organo nella parrocchia di Sant’Andrea Apostolo, ‘rileggerà’ la scuola tastieristica romana attraverso l’esperienza artistica di Fortunato Santini, grande collezionista di spartiti e prolifico compositore della fine del XVIII secolo.

Il secondo concerto, il 13 ottobre, sarà interamente dedicato alla musica liturgica romana, affidata all’esecuzione dell’Ensemble Festina Lente diretto da Michele Gasbarro, che proporrà alcuni dei preziosi manoscritti conservati presso la biblioteca di Palazzo Altemps e recentemente recuperati e trascritti in notazione moderna: la Messa ‘Hor le tue forze adopra’ di Felice Anerio (1560 – 1614), e motetti di autori a lui contemporanei.

Nell’ambito del genere sacro, ma nella varietà delle composizioni para-liturgiche, si inseriscono le Cantate Spirituali di Alessandro Stradella presentate il 20 ottobre dal baritono Mauro Borgioni e dall’Ensemble Seicento Stravagante nel programma Roma Sacra. Le cantate di Alessandro stradella.

Infine, un concerto dedicato alla Cantata romana del Settecento: la soprano Raffaella Milanesi insieme a Sogno Barocco diretto da Paolo Perrone celebreranno l’incontro di Scarlatti ed Haendel nella Città Eterna, incontro che favorì l’evoluzione di questo genere musicale producendo straordinari capolavori come quelli presentati durante la serata

I concerti, tutti a ingresso gratuito, si rivolgono ad un pubblico di tutte le età, pensati come momenti di ‘mediazione culturale’ fra forme d’arte spesso considerate “difficili” e quanti vivono la semplificazione imposta dalla velocità mediatica contemporanea.

Il progetto è realizzato con il sostegno del Ministero della Cultura – Direzione Generale Spettacolo, vincitore dell’Avviso Pubblico Lo spettacolo dal vivo fuori dal Centro – Anno 2023 promosso da Roma Capitale – Dipartimento Attività Culturali e con il patrocinio del XV Municipio.

Il programma

Venerdì 6 ottobre ore 19
Chiesa di S. Andrea Apostolo – Via Cassia 710,
Passato e presente nelle serate musicali di Fortunato Santini (1777 1861)
Alessandro Albenga, organo

Venerdì13 ottobre ore 19
Chiesa di S. Giuliano Martire – Via Cassia 1036
I Manoscritti inediti della cappella gentilizia di Palazzo Altemps
Ensemble Festina Lente, direttore Michele Gasbarro

Venerdì 20 ottobre ore 19
Chiesa di S. Andrea Apostolo – Via Cassia 710
Roma Sacra. Le Cantate di Alessandro Stradella
Mauro Borgioni, baritono – Ensemble Seicento Stravagante

Venerdì 27 ottobre ore 19
Chiesa di S. Giuliano Martire – Via Cassia 1036
La grande musica sacra a Roma nel ‘700: Händel e Scarlatti
Raffaella Milanesi, soprano – Sogno Barocco, direttore Paolo Perrone

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome