Home CRONACA Ponte Milvio, movida e malamovida. Stretta sui minimarket

Ponte Milvio, movida e malamovida. Stretta sui minimarket

mnimarket
Galvanica Bruni

Premesso che alcune aree e piazze del territorio  capitolino sono notoriamente interessate dal cosiddetto fenomeno della ‘movida’ e dai suoi effetti distorsivi, la cosiddetta ‘malamovida’…

Inizia così l’ordinanza n.56 del 12 maggio 2023 a firma del sindaco Gualtieri con la quale viene effettuata una stretta sui minimarket presenti nelle aree della movida che dovranno restare chiusi il venerdì, il sabato e la domenica dalle 22 fino alle 5 del giorno successivo.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

L’ordinanza sarà in vigore fino al 15 ottobre. Sulla base di una mappatura delle aree a rischio e dando seguito agli atti politici approvati in questi mesi dall’assemblea capitolina e da alcuni municipi, l’ordinanza è stata estesa non solo a tutto il centro storico ma anche nel territorio dei municipi II, III, V, VI, IX, X, XIII e XV.  

In particolare, a Roma Nord i minimarket che dovranno sottostare a questa ordinanza sono “quelli presenti nell’area compresa tra il Piazzale di Ponte Milvio e Via Riano”. Cioè uno, o forse due in tutto.
Mentre a poter restare aperti tutta la notte saranno quindi tutti gli altri in zona, come quello in via Orti della Farnesina, a 250 metri a Ponte Milvio, e quello in via della Farnesina, a 400 metri. Il territorio, questo sconosciuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento

  1. E i “normali” supermercati? Chi lo dice che uno debba acquistare alcool o altro necessariamente dove poi intenda consumarlo? Si può benissimo fare la “scorta” altrove per poi trasferirsi dove si intenda finire la serata. Questo a parte la non conoscenza del territorio…

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome