Home ATTUALITÀ Torna all’Olgiata la Festa dei Santi Pietro e Paolo

Torna all’Olgiata la Festa dei Santi Pietro e Paolo

Parrocchia-San-Pietro-e-Paolo-Olgiata
Esposizione al sole

Torna all’Olgiata la Festa dei Santi Pietro e Paolo, i festeggiamenti per i santi patroni della Parrocchia omonima. Un appuntamento fisso per il quartiere che tutti gli anni, in occasione del 29 giugno, si ritrova insieme per festeggiare i Santi protettori di Roma e della Chiesa dell’Olgiata.

Dopo due anni in cui a causa della Pandemia i festeggiamenti erano stati limitati, quest’anno finalmente la programmazione sarà nuovamente ricca di appuntamenti.

Tutti gli appuntamenti

Si parte lunedì 27 giugno alle 21 con lo spettacolo teatrale “Donne, du, du, du”.
Martedì 28 giugno invece, dopo la Santa Messa delle 19, il Piccolo Coro Kol Rinà si esibirà alle 19.45 nei locali della parrocchia. Chiuderà la serata la premiazione del Concorso Letterario.

Mercoledì 29 alle 9 invece darà il via alla giornata la Maratonina dei Santi Patroni, un appuntamento alla sua sesta edizione promosso dalla Parrocchia insieme al centro sportivo Olgiata 20.12.

Una gara che si snoda all’interno del Consorzio dell’Olgiata, con una duplice distanza dei 5 e dei 10 km, e che quest’anno sarà arricchita da una competizione speciale dedicata ai ragazzi di età inferiore ai 15 anni.

“Con questa iniziativa vogliamo unire la fede e l’atletica, due mondi apparentemente lontani, ma che condividono in realtà un terreno comune. “Entrambe infatti invitano la persona umana a dare il meglio di sé e a raggiungere un obiettivo, impiegando i propri talenti e aderendo ad una disciplina.” hanno raccontato gli organizzatori

La giornata di mercoledì proseguirà alle 19 alla Santa Messa che per l’occasione sarà presenziata dal Cardinal S.E. Josè Talentino da Mendonca. Dopo i saggi di musica dei ragazzi dell’Associazione Santi Pietro e Paolo che si terranno sempre in parrocchia alle 19.45 e la cena sotto le stellea partire dalle 21 il Cardinal S.E. Josè Talentino da Mendonca accoglierà tutti i partecipanti alla festa per un incontro  pubblico.

A conclusione della tre giorni lo spettacolo pirotecnico organizzato dalla parrocchia.

La Festa di San Pietro e Paolo è per l’intera comunità non soltanto l’occasione per celebrare i nostri santi patroni ma anche un appuntamento per ritrovarsi insieme nella preghiera e perché no per divertirsi insieme – ha commentato Don Paolo, il parroco – Sono stati anni difficili, dove siamo stati obbligati a stare fisicamente lontani: è finalmente ora di tornare a vivere la Chiesa anche in questo modo, come una vera Comunità deve fare.”

Ludovica Panzerotto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome