Home ATTUALITÀ Minirugby, oggi a Tor di Quinto 900 bambini da tutt’Italia

Minirugby, oggi a Tor di Quinto 900 bambini da tutt’Italia

Esposizione al sole

Ha preso il via alle 9 di oggi, domenica 12 giugno, nel centro sportivo “SapienzaSport” in via delle Fornaci di Tor di Quinto, la trentaduesima edizione del torneo “Peppe Brucato”, organizzato dalla U.S. Primavera Rugby, realtà che da oltre 45 anni promuove il rugby e i suoi valori.

15 club, 76 squadre, 14 campi da gioco e un totale di 900 atleti. Sono solo alcuni dei numeri della manifestazione che, dopo due anni di stop legato alla pandemia, vede impegnati bambini e club da tutta Italia, dalla categoria under 7 all’under 13.

Un’intera giornata dedicata al rugby dei più piccoli, vera forza e motore del movimento rugbistico nazionale, una grande opportunità per tornare a vivere le emozioni dello sport.

Oltre alle consuete premiazioni dei club migliori classificati, verrà assegnato un premio speciale alla “tifoseria più corretta, simpatica e coinvolgente”. Al club che complessivamente riuscirà a posizionarsi meglio nelle classifiche delle varie categorie, sarà infine assegnato il trofeo “Peppe Brucato”

Prima delle finali, alle 15:30 sul campo principale dell’impianto sportivo Sapienza Sport, spazio anche alla solidarietà con l’ultimo allenamento della stagione del Progetto Rugby-Autismo, promosso da PrimaveraCares®, realtà inclusiva della U.S. Primavera Rugby dedicata alle attività sociali.

Giunto al decimo anno di attività, il progetto ha come obiettivo l’integrazione sportiva di bambini e ragazzi con disturbo dello spettro autistico attraverso il gioco del rugby. Nato in modo naturale nel 2012 con pochi ragazzi, l’attività coinvolge oggi oltre 70 partecipanti che si incontrano ogni sabato sui campi da rugby.

A questa importante manifestazione sportiva saranno presenti nel corso della giornata Alessandro Onorato, assessore capitolino ai Grandi Eventi, Sport e Turismo, Daniele Torquati, presidente del XV Municipio con Tommaso Martelli, assessore municipale allo Sport, Stefano Gobbi, in rappresentanza di Sport e Salute e Maurizio Amedei, presidente Comitato Regionale Lazio della Federazione Italiana Rugby.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome