Home CRONACA Grottarossa, brutta avventura per una 19enne caduta in un fosso

Grottarossa, brutta avventura per una 19enne caduta in un fosso

polizia-notte
Esposizione al sole

Drammatica avventura per una diciannovenne residente a Grottarossa. Caduta in fosso e col telefono scarico se l’è vista veramente brutta. Fortunatamente con gli ultimi secondi di carica disponibile è riuscita ad avvertire la nonna.

Il fatto è accaduto nella serata di giovedì 9 giugno quando una ventina di minuti prima delle 22 i genitori hanno denunciato la scomparsa della ragazza al 112. Pochi minuti dopo però squilla il telefono della nonna ed è proprio la nipote che le chiede aiuto dicendole di essere caduta in fosso, di essersi fatta male e di non riuscire a muoversi. Poi silenzio, il telefono resta muto.

Scattano subito le ricerche, a mobilitarsi i vigili del fuoco, un elicottero, le unità cinofile e gli agenti del XV Distretto di Polizia Ponte Milvio con i colleghi del Commissariato Flaminio Nuovo che riescono a localizzare col gps il debole segnale del cellulare della giovane.

Le ricerche si concentrano quindi su un’area boscosa dove finalmente la ragazza viene trovata in un profondo fosso dal quale era difficile uscire soprattutto col buio. E’ provata e ferita, ma non è grave. Viene subito soccorsa dal personale del 118 e immediatamente trasportata in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea. In corso le indagini da parte degli investigatori della Polizia per capire la dinamica dell’accaduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome