Home ATTUALITÀ Blitz della Polizia in via Due Ponti, nove pusher in manette

Blitz della Polizia in via Due Ponti, nove pusher in manette

immagine di repertorio
Promuovi la tua attività commerciale a Roma Nord

Blitz della Polizia in via Due Ponti dove nove pusher sono stati arrestati questa notte dagli agenti del Commissariato Flaminio Nuovo di piazza Azzarita con la collaborazione dei colleghi del XV Distretto Ponte Milvio.

Tutti di origine sudamericana, ritenuti gravemente indiziati a vario titolo di detenzione e spaccio di cocaina e crack, avevano formato una rete di spaccio con base nei pressi del condominio al civico 180. Da circa un anno l’immobile era stato messo sotto osservazione da parte degli investigatori con pedinamenti e l’aiuto di telecamere nascoste.

L’indagine, denominata “Tabla Rasa”, nasce dal ritrovamento lo scorso anno, in zona via dei Due Ponti, del corpo senza vita di un uomo precipitato da un muro di recinzione. Le immediate indagini, suffragate dalle dichiarazioni di persone che lo conoscevano, hanno portato alla convinzione che l’uomo fosse andato in quel posto alla ricerca di crack da acquistare da un pusher soprannominato “Kike” da cui era solito rifornirsi.

Le successive indagini svolte dalla Polizia e coordinate dalla locale Procura della Repubblica, hanno confermato la presenza di una base logistica di spaccio di cocaina e crack all’esterno del civico 180 di via dei Due Ponti ben organizzata.

I clienti non dovevano arrivare in auto o in moto, i loro mezzi andavano lasciati distanti. Poi si avvicinavano a piedi consegnando il denaro al pusher davanti l’immobile che si limitava all’incasso. Le dosi infatti erano nascoste in nicchie ricavate nei muri del piano terra da dove venivano prelevate da un altro spacciatore. Il tutto sotto il controllo di vedette.

Grazie all’utilizzo di pedinamenti e video sorveglianza a distanza, è stata così documentata la presenza di una vera e propria piazza di spaccio gestita dai sudamericani che rifornivano H24 i loro clienti. Le indagini hanno permesso di individuare anche i canali di approvvigionamento, riconducibili ad un altro gruppo criminale di cui sono stati identificati i componenti.

E questa notte c’è stato il blitz. Due uomini sono finiti in carcere e sette, per disposizione del GIP, agli arresti domiciliari.

“Ringrazio gli agenti del commissariato Flaminio Nuovo e del XV Distretto Ponte Milvio che alle prime ore di questa mattina sono intervenuti nella zona Due Ponti. Già nei mesi scorsi, di concerto con la Polizia Locale e Ama, avevamo avviato la bonifica di alcuni spazi del comprensorio del civico 180, rimuovendo rifiuti ingombranti e veicoli da anni abbandonati in strada”. Così commenta la vicenda Daniele Torquati, presidente del Municipio XV.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome