Home ATTUALITÀ Tomba di Nerone, domenica gli anziani avranno il loro nuovo Centro

Tomba di Nerone, domenica gli anziani avranno il loro nuovo Centro

Promuovi la tua attività commerciale a Roma Nord

Domenica 10 aprile si chiude l’annosa vicenda del Centro Anziani “San Felice Circeo”, ubicato nell’omonima via a Tomba di Nerone. Con la consegna delle chiavi da parte del Municipio XV al presidente del Centro gli anziani potranno ufficialmente entrarvi.

Si tratta di “Una vicenda lunga e complessa, per dei locali ristrutturati nel 2011 e mai consegnati” commenta Daniele Torquati, presidente del XV, spiegando che la consegna del CSA è stata per lui “una priorità assoluta. Già nel 2015, nella nostra precedente amministrazione, lavorammo per risolvere una complicata situazione burocratica e che prima che si chiudesse il contenzioso di oltre 12 milioni di euro con il curatore fallimentare, richiedemmo come Giunta l’affidamento anticipato del bene lasciando i fondi per la ristrutturazione del centro”.

“Lo scorso ottobre, subito dopo il nostro insediamento, abbiamo ripreso immediatamente in mano la questione e proceduto agli interventi necessari alla riapertura della struttura, con l’affidamento d’incarico per l’accatastamento, l’attestazione di prestazione energetica, la richiesta di agibilità, l’allaccio di tutte le utenze che da oltre un anno e mezzo dovevano essere perfezionate e i controlli necessari all’impianto di riscaldamento. Un percorso impegnativo, sempre al fianco degli anziani del Municipio XV, anche quando nel 2013 mi presi la responsabilità di riaprire la tensostruttura che li ospitava e poi nel 2018 quando abbiamo rischiato di vederla chiudere”.

“Oggi per noi è davvero una grande soddisfazione sapere di aver concluso questa complicata questione. L’apertura del Centro Anziani “San Felice Circeo” – conclude Torquati – è la dimostrazione che, sia che ci si trovi in maggioranza o in opposizione, solo con il lavoro e il senso di responsabilità è possibile raggiungere grandi traguardi e mantenere gli impegni presi con i cittadini”.

Per rispetto degli anziani e per limitare il contagio da Covid-19 è stato deciso che nel pomeriggio di domenica avverrà solo la simbolica consegna delle chiavi, festeggiamenti e inaugurazione si terranno più in là.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome