Home CRONACA Tre rapine in due ore, 31enne arrestato a Grottarossa

Tre rapine in due ore, 31enne arrestato a Grottarossa

arresto-polizia
++ foto di repertorio ++
Beauty journal

La collaborazione fra gli investigatori del XV Distretto di Polizia Ponte Milvio e quelli del Commissariato Flaminio Nuovo, sulla Cassia, ha consentito di individuare, identificare e arrestare un 31enne peruviano che la sera dello scorso 11 marzo ha compiuto fra Corso Francia e la Cassia due rapine e tentata una terza .

A incuriosire i poliziotti un segno particolare, un evidente difetto somatico della bocca notato dai testimoni dei diversi episodi, il primo dei quali a Corso Francia, poco dopo le 21, quando una donna è stata aggredita alle spalle dall’uomo che dopo averla spinta a terra le ha rubato la borsa.

Il rapinatore – così hanno ricostruito gli investigatori che si sono avvalsi anche delle immagini delle telecamere presenti nei vari esercizi commerciali della zona – è poi fuggito a bordo di una Opel guidata da una complice, dirigendosi in seguito in un supermercato di Tomba di Nerone, sulla Cassia.

Qui, una volta all’interno, ha rubato una bottiglia di superalcolici minacciando di morte la cassiera e poi è fuggito, sempre in auto con la complice. Non soddisfatto, ha raggiunto una farmacia poco distante dove – come evidenziato dalle immagini delle telecamere esterne ed interne – coprendosi il viso con una maglia, ha aggredito un cliente e il farmacista, appropriandosi del suo cellulare e tentando di portar via il registratore di cassa.

Ma la reazione del farmacista, nonostante i diversi colpi infertigli, ha avuto la meglio e l’uomo è fuggito a mani vuote, sempre in compagnia della complice che in questo caso era in farmacia a fare da palo.

Ma l’indagine subito avviata dagli investigatori di Ponte Milvio e di piazza Azzarita ha avuto successo in poco tempo. Grazie anche al segno particolare dell’uomo e alle registrazioni delle telecamere, il 31enne è stato individuato in via di Grottarossa, bloccato dopo una breve fuga, e messo in manette per rapina in concorso, accusa già convalidata dall’Autorità Giudiziaria, mentre la complice è stata denunciata in stato di libertà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome