Home AMBIENTE Cassia, riaperto il sentiero ad anello dell’Inviolatella

Cassia, riaperto il sentiero ad anello dell’Inviolatella

sentiero-anello-inviolatella
Beauty journal

A distanza di anni, dopo che madre natura si era riappropriata del terreno, torna a essere fruibile il “sentiero ad anello” all’interno dell’area naturale dell’Inviolatella Borghese (sulla sinistra dell’omonima via, inizio via Cassia Nuova).

La riapertura del sentiero la si deve ad anonimi e benemeriti volontari che sfruttando quanto rimaneva del vecchio tracciato hanno reso nuovamente fruibile il percorso.

Ora chi entra nell’area può seguire il sentiero partendo dal basso e inoltrarsi nella valle che cammina parallela alla Cassia; oppure può salire per quello che un tempo era chiamato “il sentiero dei cinghiali” sbucando nel grande pianoro dove, al termine,  ritrova il sentierino che scende verso il basso.

Un vero e proprio anello da percorrere nei due sensi e realizzato anni fa dall’Ente Parco di Veio, con segnavia “bianco-rossi”; un lavoro lungo e impegnativo, a cui furono interessati anche alcuni detenuti nell’ambito di un progetto in collaborazione con il Ministero della Giustizia.

Ben venga dunque la riapertura del sentiero in quanto questa area naturale (la cui presenza di un “Banco fluoritico”  è già sufficiente a renderla interessante) è una zona di pregio per le sue caratteristiche naturali; non è un giardino o un parco, ma  una vasta fascia di terreno da salvaguardare così come è, e da attraversare in punta di piedi per godere della bellezza del paesaggio. Giova comunque ricordare che trattandosi di un’area naturale è opportuno che chi la frequenta eviti di lasciare liberi i propri cani.

Francesco Gargaglia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento

  1. Un grazie agli anonimi cittadini che hanno reso di nuovo percorribile il sentiero che permette di percorrere un’area di alto pregio naturalistico e a Francesco Gargaglia che ne ha dato notizia.
    La mobilitazione di anni fa di tante persone a lasciato un segno.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome