Home CRONACA Labaro, furto in casa in via Adro. Arrestato un 43enne

Labaro, furto in casa in via Adro. Arrestato un 43enne

polizia arresto
foto di repertorio
Esposizione al sole

A Labaro, nella scorsa notte, mentre si stavano recando in via Adro in risposta a una segnalazione di furto in abitazione, gli agenti di un pattuglia della Sezione Volanti della Polizia, transitando per piazza Arcisate, hanno notato un uomo camminare in fretta  con un computer sotto braccio e che, alla loro vista, si nascondeva dietro alcuni cassonetti.

Insospettiti da tale comportamento, i poliziotti lo hanno fermato e identificato; l’uomo, un  43enne romano con vari precedenti, ha mostrato da subito un atteggiamento nervoso e insofferente e infatti, una volta perquisitolo, nelle sue tasche sono stati trovati pinza, cacciaviti di diverse dimensioni, mouse e caricabatteria del computer portatile che aveva sotto il braccio.

I poliziotti sono andati quindi a fondo della faccenda recandosi in via Adro dove era stato segnalato un furto in abitazione.

Lì li attendeva il derubato che riferiva di essersi svegliato poco prima a causa di alcuni rumori e che, una volta alzatosi, si era accorto che qualcuno era entrato all’interno della sua abitazione forzando la portafinestra della cucina e rubando oltre al  suo portafoglio un portatile con mouse  e caricabatteria.
Stando alla sua deposizione, il ladro sarebbe fuggito uscendo dal portoncino di casa. E in effetti, una condomina del palazzo confermava ai poliziotti che pochi minuti prima, mentre rincasava, aveva notato una persona uscire dall’androne con un computer sotto braccio.

Prove schiaccianti dunque a carico del 43enne che è stato arrestato e posto ai domiciliari mentre portafoglio e computer sono tornati nelle mani del legittimo proprietario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome