Home POLITICA Municipio XV, Badaracco (M5S): “Linee programmatiche di Torquati senza contenuto”

Municipio XV, Badaracco (M5S): “Linee programmatiche di Torquati senza contenuto”

comunicato-stampa
Esposizione al sole

Non presente al dibattito, la consigliera M5S del Municipio XV Irene Badaracco affida a un comunicato stampa le sue considerazioni sulle linee programmatiche presentate oggi dal Presidente Daniele Torquati.

“Oggi 7 dicembre 2021 il Consiglio del XV Municipio si è riunito per la discussione delle Linee Programmatiche del Presidente Daniele Torquati, un documento che a dispetto del nome è privo di contenuti esprimendo l’inadeguatezza dell’attuale maggioranza. Contravvenendo alla parola data il Presidente del Consiglio del XV Municipio, non ha dato lettura delle osservazioni protocollate a tale scopo dal M5S alle linee programmatiche del Presidente Torquati, che trasmetto alla stampa affinché i cittadini ne abbiamo contezza”.

“Unitamente esprimo il dispiacere nel constatare che la Giunta Torquati non ha la benché minima comprensione del gravissimo momento storico che stiamo attraversando e non è in grado di volgere lo sguardo oltre sé stessa per impegnarsi a dare il massimo a una Comunità stremata dalla perenne crisi economica e poi pandemica, dall’isolamento del distanziamento, dalla paura di contrarre la malattia o di perdere affetti, sicurezze o lavoro”.

“Ancor più grande il rammarico – continua Badaracco – se si guarda al colore politico della Giunta capitolina, del Presidente della Regione, dei partiti al Governo della Repubblica e ai fondi messi a disposizione con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, del Giubileo 2025, dell’Expo 2030, che sono e saranno disponibili per realizzare progetti ambiziosi e importanti di riqualificazione ambientale, anche attraverso il completamento della rete fognaria e idrica nelle periferie estreme nel nostro Municipio, la messa in sicurezza dei territori a rischio idrogeologico, il recupero e il restauro del patrimonio archeologico, la bonifica delle aree lacuali, gli interventi di per il reinserimento sociale di quanti ancora vivono fuori dal GRA ai margini della società”.

Secondo la consigliera M5S, “Manca un progetto serio per il rilancio dell’economia, la valorizzazione delle aziende agricole del territorio, il commercio, la creazione di nuovi posti di lavoro, gli eventi culturali, l’arte e lo spettacolo. Si pensa soltanto a privare il Municipio di strumenti e contenuti culturali per la divulgazione scientifica, l’educazione civica e sulla legalità avviati dalla Giunta Simonelli con il Protocollo d’Intesa con Biblioteche di Roma. Il Presidente Torquati preferisce liberare quelle risorse per favorire le associazioni che propongono feste di quartiere e patronali, per farlo travisa la realtà perdendo ogni credibilità. Manca veramente la consapevolezza di essere chiamati ad amministrare un territorio che più esteso, depresso e complesso della città di Milano”.

E non è tutto, perché, incalza Irene Badaracco, “nessun chiarimento sulla bonifica della discarica di Via del Baiardo, uno dei cinque punti del “patto di maggioranza” che ha portato l’ex Candidato Presidente Martelli nella Giunta con deleghe al Commercio, nulla neanche sul programma politico del Sindaco Gualtieri; penso, così per citarne alcuni: all’Ufficio condono, alle associazioni consortili per il recupero urbano, all’impianto di compostaggio in Cesano, essenziale per il raggiungimento dell’autonomia della Capitale nella gestione dei rifiuti e degli obiettivi di raccolta differenziata (tra l’altro già inserito nel piano industriale di AMA presentato dalla Giunta Raggi e approvato dalla Regione Lazio), all’isola ecologica dell’Olgiata, al completamento del Palazzetto delle Sport e delle opere di urbanizzazione primaria in Cesano, interventi necessari che sembrano attualmente senza risorse per l’emendamento al bilancio che ha tagliato 70 milioni di euro, votato dalla maggioranza di Gualtieri, ancora nulla sulla direttiva bolkestein, sul tema dei dehors, tanto sbandierato in campagna elettorale”.

“Il Presidente Torquati – incalza la consigliera – sembrerebbe essere in contrasto con programma politico del Sindaco Gualtieri quanto propone nelle sue Linee Programmatiche di non trasferire la sede del Municipio XV presso il Punto Verde qualità dell’Olgiata. Rammentiamo che il contratto di affitto dei locali della sede del XV Municipio, in Via Flaminia, n. 872, di 3219 metri quadri, firmato nel 2009, costa ai contribuenti 933.300 euro l’anno. Nulla rispetto a quello che si risparmierebbe trasferendo solamente gli Uffici dell’Anagrafe. Nel programma di Gualtieri è inserito il punto “razionalizzazione delle sedi di Roma Capitale per eliminare i fitti passivi”, a pagina 53”.

E ancora, “Le Linee Programmatiche non si occupano di sport, non prevedono interventi per il piano di sicurezza del territorio e sulla organizzazione dei volontari della protezione civile, parlano della scuola soltanto per fare promesse sul tema dell’adeguamento energetico. Nulla sulla necessità di aumentare le risorse umane del Municipio, è del M5S l’iniziativa di chiedere alla maggioranza un impegno per la istituzione dell’Ufficio Bandi del XV Municipio.
Ancora promesse per la riapertura delle scuole materne in “case e campi” e Cesano che in verità necessitano di interventi di ristrutturazione e ricostruzione importanti per i quali la precedente Giunta ha già stanziato risorse nel piano degli investimenti 2021-2023.
Serviranno comunque studi sul rischio idrogeologico prima di poter inaugurare la scuola in “Case e Campi” assicurando sicurezza ai bambini e alle maestre che la frequenteranno”.

“Serve un radicale cambio di passo, il M5S lo esige”. Così conclude Irene Badaracco affermando: “Ho promesso e ribadisco la mia disponibilità all’esame e la discussione in Consiglio e nelle Commissioni delle proposte perché è ancora mia intenzione fare una opposizione costruttiva che sia risorsa per tutti coloro che non si sentono rappresentati da questo modo di essere politica ma sono anche pronta a dare battaglia se ce ne sarà bisogno.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome