Home ATTUALITÀ Porsche Carrera Cup in pista a Vallelunga nel fine settimana

Porsche Carrera Cup in pista a Vallelunga nel fine settimana

porche

Fra l’inaugurazione del Porsche Experience Center Franciacorta dello scorso weekend e il Porsche Festival di inizio ottobre proprio nella nuova struttura di Castrezzato, nel fine settimana del 19 settembre tornano a ruggire in pista i motori della Carrera Cup Italia.

Il monomarca tricolore delle 911 GT3 Cup dà appuntamento sul circuito di Vallelunga per il quarto round 2021, che inaugura la seconda parte della stagione, quella decisiva, in un periodo di fervente attività per Porsche Italia e presentandosi in griglia di partenza con grandi numeri e l’aspettativa di sfide mozzafiato.

Sull’autodromo che sorge a Campagnano di Roma ben 31 piloti tornano a sfidarsi nella rincorsa ai titoli in palio nelle varie categorie, dove l’attuale equilibrio aumenta il tasso di adrenalina e nell’assoluta vede protagonisti di vertice anche gli under 23 dello Scholarship Programme.

Il rookie Alessandro Giardelli è infatti al comando di una classifica molto ravvicinata che presenta numerosi driver ancora in lotta per il titolo, mentre Marco Cassarà (che sul tracciato romano gioca in casa) e Max Montagnese sono in vetta rispettivamente alla Michelin Cup e alla Silver Cup.

I protagonisti

A Vallelunga Giardelli torna al volante della 911 GT3 Cup di Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna con la quale è reduce da 5 podi consecutivi e dalla pole position messa a segno a Imola. Un bottino che al sorprendente pilota lecchese classe 2002 è valso la testa della classifica, al momento tallonato da due esperti colleghi bresciani: Gianmarco Quaresmini e Alberto Cerqui.

Il campione 2018 (Tsunami RT – Centro Porsche Brescia) è ancora alla ricerca del primo successo stagionale e insegue a soli 5 punti di distacco; Cerqui ha invece messo a segno due squillanti vittorie a inizio stagione, ma è incappato in un difficile weekend a Imola, dopo il quale l’alfiere ufficiale del Team Q8 Hi Perform si è ritrovato terzo a 14 lunghezze dalla vetta.

Rimontare sui primi sarà anche il target di Marzio Moretti. Il 19enne pilota mantovano, per la prima volta vincitore in gara 2 al Mugello con Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo, è agganciato al treno dei migliori e a sua volta precede altri due giovani talenti del monomarca tricolore, entrambi capaci di trovare il primo trionfo personale proprio nell’ultima tappa di Imola: in gara 1 il riminese classe 1999 Giorgio Amati (Centro Porsche Firenze), compagno di squadra di Giardelli in Dinamic Motorsport; in gara 2 il bergamasco classe 2003 Leonardo Caglioni, che al suo fianco in Ombra Racing – Centro Porsche Padova ritroverà il lituano Dziugas Tovilavicius e Aldo Festante, il 21 driver campano che proprio a Vallelunga colse la sua prima pole position 12 mesi fa, oltre a Stefano Gattuso, l’esperto pilota bergamasco iscritto con la 911 GT3 Cup “targata” “Centro Porsche Torino.

Fra i già titolati e con una grande tradizione a Vallelunga, si schiera al via Enrico Fulgenzi, il campione 2013 alla terza presenza stagionale con il suo team EF Racing – Centro Porsche Pesaro, mentre due rookie sotto ai riflettori dopo Imola saranno anche Giammarco Levorato, il pilota padovano classe 2003 alla prima stagione con Tsunami RT – Centro Porsche Verona, e Benedetto Strignano, il 23enne pilota di Barletta al volante della 911 GT3 Cup di AB Racing – Centri Porsche di Roma, compagine attesa al round di casa.

Oltre al sempre combattivo alfiere macedone di GDL Racing – Centro Porsche Bari Risto Vukov, completano la griglia dei “Pro” le tre 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano, affidate a Daniele Cazzaniga, in cerca di riscatto dopo Imola, e ai due giovani lombardi Federico Malvestiti e Leonardo Moncini, con i suoi 17 anni il più giovane degli iscritti.

Marco Cassarà approda a Vallelunga da padrone di casa e leader della Michelin Cup. Il pilota romano di Raptor Engineering – Centro Porsche Catania ha permesso al team diretto da Andrea Palma di segnare le prime due vittorie di categoria a Imola, scavalcando in classifica Alex De Giacomi, con il quale ora si rinnoverà il duello per il titolo.

Il driver bresciano, assente in riva al Santerno, ritorna al volante della 911 GT3 Cup di Tsunami RT – Centro Porsche Brescia per riprendere il filotto di vittorie messe a segno a Misano e Mugello. Fra i due proveranno a inserirsi i due alfieri di AB Racing – Centri Porsche di Roma Piero Randazzo, reduce da un secondo posto a Imola, e Francesco Maria Fenici, altro pilota di casa in cerca di rivincite dopo la sfortunata tappa in Emilia Romagna.

Attenzione però anche a Gianluca Giorgi (Ebimotors – Centro Porsche Varese) e Diego Locanto (Krypton Motorsport – Centro Porsche Latina), al primo podio personale 2021 nello scorso round.

Con il team Ebimotors si schierano poi Gianluigi Piccioli, Luigi Peroni (Centro Porsche Varese) e Paolo Venerosi Pesciolini (Centro Porsche Firenze), quest’ultimo due volte a punti a Imola, mentre sono confermati con il Team Malucelli il sammarinese Marco Galassi (Centro Porsche Mantova) e Max Donzelli (Centro Porsche Modena), entrambi in crescita nella serie. Al rientro sotto bandiera lussemburghese è invece Gabriel Rindone, già in azione al Mugello, dove con EF Racing – Centro Porsche Pesaro aveva ottenuto due quarti posti a inizio luglio.

Un duello di vertice è atteso pure nella Silver Cup, la categoria riservata alle 911 GT3 Cup modello 991 gen.I attualmente comandata da Max Montagnese, dominatore delle ultime tre gare. L’alfiere calabrese del Team Malucelli – Centro Porsche Catania dovrà ancora una volta difendersi dagli attacchi del sempre tenace Davide Scannicchio, che con il team ZRS Motorsport lo insegue staccato di soli 6 punti, oltre a ritrovare in griglia il compagno di squadra Marco Parisini.
(fonte Olimpopress.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome