Home TEMPO LIBERO Noa in concerto all’Auditorium

Noa in concerto all’Auditorium

noa

Di qualche mese fa è il suo album Afterallogy e di oltre trent’anni di onorata carriera insieme al suo storico chitarrista Gil Dor alcuni dei successi internazionali più ascoltati.

Ora, la cantante israeliana Noa torna a Roma, nella cavea dell’Auditorium per proporre i nuovi brani e una summa del suo repertorio più significativo. Assieme a lei e Gil ci sarà anche Gadi Seri alle percussioni. Un grande e sentito concerto che unisce la musica jazz, quella classica rivisitata e le sonorità trasversali a cui Noa ci ha abituati nelle sue molteplici produzioni discografiche.

Il concerto si svolgerà lunedì 23 agosto alle 21 ed è necessaria la presentazione del proprio green pass; i biglietti sono acquistabili in prevendita sul sito di TicketOne.

Noa in pillole

Achinoam Nini – vero nome di Noa, che significa “portatrice di pace” – nasce a Tel Aviv nel 1969 da una famiglia di origini yemenite e si è trasferisce con la famiglia a New York, assieme ai suoi genitori, all’età di un anno.

Tornata da adolescente in Israele per finire le scuole assolve gli obblighi del servizio militare in qualità di “sergente cantante”, intrattenendo le truppe e tenendo concerti per due anni all’interno dell’esercito. Capisce così che vuole fare della musica una professione e s’iscrive a una scuola di canto in cui incontra Gil Dor, suo futuro partner musicale.

Nel 1991, i due pubblicano ACHINOAM NIN AND GIL DOR LIVE, seguito nel 1993 da ACHINOAM NINI GIL DOR – un’antologia di poesie degli autori ebraici Leah Goldberg e Rachel arrangiate in musica – che riscuote in patria un enorme successo. Sempre nel 1993 Pat Metheny, già insegnante di musica di Gil Dor, porta il duo negli Stati Uniti, dove per la Geffen esce, l’anno successivo, NOA, debutto internazionale della cantante.

CALLING – secondo album inciso da Noa per la Geffen – non ottiene la stessa attenzione del disco precedente, anche se la ripubblicazione dei primi due album nel 1998 col titolo FIRST STEPS, riporta la cantante al centro dell’attenzione. BLUES TOUCHES BLUE, viene invece pubblicato nel febbraio del 2000. NOW esce a due anni di distanza, seguito da NOA LIVE (2005) e da NAPOLI-TEL AVIV (2006), entrambi realizzati in collaborazione con il Solis String Quartet di Napoli.
L’ultimo lavoro è GENES & JEANS del 2008, ispirato alle canzoni yemenite della sua giovinezza. (Fonte: Rockol)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome