Home CRONACA Come scaricare libri gratis a Ponte Milvio (e non solo)

Come scaricare libri gratis a Ponte Milvio (e non solo)

e-lov-via-riano

A Ponte Milvio, presso il mercato di via Riano, è stato installato il pannello del progetto e-LOV, una piccola biblioteca virtuale, il cui primo prototipo è stato realizzato nel quartiere Tor Bella Monaca.

Tale istallazione consente a tutti di scaricare gratuitamente i libri in elenco e in formato e-book tramite l’uso di un QR code.

“Abbiamo pensato di mettere questo pannello presso il mercato di via Riano proprio perché si tratta di un punto di aggregazione del quartiere, ed è sicuramente un modo per avvicinare sempre di più le persone a vivere il mercato in maniera quotidiana”, commenta Daniela Giuliani, Assessore alla Cultura e Commercio del XV Municipio.

Come scaricare i libri? È semplice. Basta inquadrare con il proprio smartphone il QR code impresso sulla copertina del libro scelto per essere immediatamente indirizzati sulla piattaforma Liber-Liber dove, oltre ad una breve descrizione della trama, si potrà scaricare il testo gratuitamente in vari formati.

La biblioteca offre una vasta scelta di titoli, principalmente i classici della letteratura e alcuni libri di poesia. È possibile scaricare, tra gli altri, “Oreste” di Vittorio Alfieri, il “Decameron” di Giovanni Boccaccio, “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni, “La bottega del caffè” di Carlo Goldoni così come il libro delle poesie di Trilussa.

Il pannello di via Riano è il primo, altri verranno installati presso le sedi del XV Municipio: uno in via Flaminia 872, uno nella sede degli uffici sociali di via Cassia 472 e un altro nell’Ufficio anagrafico di piazza Saxa Rubra a Prima Porta. Si tratta di pannelli diversi che daranno la possibilità agli utenti di scaricare anche della musica.

“Abbiamo scelto le sedi del XV Municipio per agevolare il cittadino che, nell’attesa di usufruire di un servizio, avrà la possibilità di leggere un buon libro. Un modo per stare al servizio del cittadino e un ottimo strumento per diffondere in maniera capillare la lettura”, prosegue l’Assessore Giuliani spiegando che se l’iniziativa dovesse prendere piede, l’idea è d’installare altri pannelli ancora nei parchi presenti sul territorio.

Caterina Somma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 COMMENTI

  1. Complimenti bella iniziativa soprattutto per voi assessori e amministrazione cinque stelle da ottobre ne avrete di tempo per leggere libri sarete i clienti più abituali non mollate mi raccomando che c’è la potete fare ahaaaaaaa

  2. un modo perverso per danneggiare le librerie e per allontanare più persone dalla lettura di un LIBRO
    VERO – cartaceo

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome