Home ATTUALITÀ “Casa Azzurri”, come seguire la Nazionale al PratiBus District

“Casa Azzurri”, come seguire la Nazionale al PratiBus District

casa-azzurri-pratibus

“Casa Azzurri” è l’evento ufficiale della FIGC, organizzato per sostenere la Nazionale di calcio italiana di Roberto Mancini agli Europei 2020.

Fino al 20 giugno, all’interno di “PratiBus District” i cui spazi sono frutto di un importante progetto di riqualificazione di una porzione dell’ex deposito Atac di piazza Bainsizza, nel quartiere Delle Vittorie, verranno organizzati quotidianamente concerti, conferenze stampa, giochi e aperitivi aperti al pubblico, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia Covid; sono inoltre allestiti dei maxischermi per poter guardare le partite dell’Italia.

“È il primo grande evento in cui si ritorna a fare attività in presenza. Un grande segnale di ripartenza in un settore così colpito dalla pandemia, per cui sentiamo grande entusiasmo da parte del pubblico e la voglia di sostenere insieme la Nazionale di calcio italiana”, spiega Enrico Conforti, partner di Alphaomega, la società di comunicazione che ha organizzato l’evento per la FIGC, insieme alla società Canaid.

Per la prima volta aperto al pubblico

Per la prima volta quest’anno, oltre ad un’area dedicata agli sponsor e alla FIGC, è stata allestita una seconda zona aperta al pubblico: basta scaricare l’app “Casa Azzurri” sul proprio dispositivo o andare sul sito della FIGC per prenotarsi agli eventi organizzati.

“Per ora abbiamo avuto un ottimo riscontro, abbiamo molte aspettative per quest’evento. Dopo un anno in cui i momenti di ritrovo sono mancati, le persone hanno finalmente voglia di ritrovarsi insieme”, afferma Conforti. Soprattutto in un settore molto sentito dagli italiani, come quello calcistico, la presenza all’evento è un valore aggiunto: “una partita di calcio può anche essere vista in televisione, dal divano di casa, ma non è la stessa cosa rispetto a quando si esulta tutti insieme allo stadio, o in un luogo dedicato. Siamo contenti di poter ridare ai tifosi la possibilità di viere in presenza l’emozione di tifare la Nazionale”, prosegue il manager.

Non solo. Se l’Italia di Mancini dovesse superare la prima fasee accedere agli ottavi di finale, prenderà il via l’evento “Casa Azzurri on tour”, che porterà il format di “Casa Azzurri” Roma in giro per l’Europa, nelle città dove avranno luogo le partite della Nazionale.

Riparte il mondo dei grandi eventi

Che sia questo un primo vero segnale di riavvio per l’industria dei grandi eventi, messa in ginocchio durante la pandemia ma pronta a ripartire. Infatti, gli eventi caratterizzati da grandi numeri, come quelli sportivi, hanno risentito maggiormente degli stop imposti dal Covid-19: “fin dall’inizio della pandemia abbiamo dovuto adattarci al mondo digitale, traslando i canoni organizzativi di un evento tradizionale in modalità streaming. I tempi per adeguarci sono stati stretti, ma ce l’abbiamo fatta e, credo, in maniera efficiente”, spiega Conforti.

Chissà se qualche novità utile per gli eventi è stata portata dalla pandemia, in termini organizzativi. La nostra industria tornerà ad avere ciò che merita e le giuste numeriche, non credo che alle aziende sia piaciuto particolarmente fare eventi in streaming”, conferma il manager. “Ovvio che ci siamo tutti abituati a fare riunioni tramite computer e questo probabilmente continueremo a farlo, ma ci sono alcuni eventi, come una partita di calcio, dove la presenza delle persone è un valore aggiunto, non si può prescindere da questo”, conclude Conforti.

Caterina Somma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome