Home ATTUALITÀ Viabilità viale Cortina d’Ampezzo, qualcosa bolle in pentola

Viabilità viale Cortina d’Ampezzo, qualcosa bolle in pentola

via-roccaraso
Promuovi la tua attività commerciale a Roma Nord

Viabilità di viale Cortina d’Ampezzo, qualcosa bolle in pentola. Chi dice sia ancora solo un pour-parler, chi invece che manca poco a vedere gli operai in strada. I più invece ignorano del tutto il fatto.

Tutto nasce da un post pubblicato poco tempo fa sul gruppo facebook dedicato all’omonima viale che si snoda per poco meno di quattro chilometri fra pini ed eleganti palazzi congiungendo via Cassia ‘Antica’ con via Trionfale. Viale che fino all’incrocio con via Roccaraso è di competenza del “Consorzio Stradale Viale Cortina d’Ampezzo e diramazioni” e dal metro dopo e fino a via Trionfale dal “Consorzio Stradale Via del Forte Trionfale e diramazioni“.

Ebbene, stando al post, parrebbe che sia in fase avanzata lo studio di un progetto per una nuova rotatoria.

Una rotatoria per aumentare la sicurezza

Si tranquillizzino coloro la cui mente è subito andata all’ipotesi di rotatoria all’incrocio con via Cassia ‘Antica’, quella ormai è stata messa in soffitta. Dopo tre amministrazioni municipali che negli ultimi dieci anni si sono cimentate con questo spinoso problema pungendosi solo le dita, è abbastanza probabile che non ce ne sarà un quarta a cavalcarlo. Tant’è.

Qui invece si parla, o meglio si mormora, della realizzazione di una rotatoria in corrispondenza dell’incrocio con via Roccaraso, dunque nella parte alta di via Cortina d’Ampezzo. Una rotatoria all’altezza del distributore di benzina con tanto di dissuasori stradali di velocità e nuovi attraversamenti pedonali allo scopo di rendere più sicuro – oggi non lo è – quel tratto di strada.

Sicurezza, è questo l’obiettivo che sottostà al progetto. E in primis migliorare la situazione della viabilità per i pedoni in un punto delicato a ridosso di un parco giochi, di una scuola e dell’area commerciale della zona, il tutto condito da una curva poco prima dell’incrocio che non consente una visuale completa.

Nulla però di certo

La notizia, data quasi per certa nel post sul gruppo facebook, non viene tuttavia confermata dal Consorzio Stradale Via del Forte Trionfale e diramazioni. O meglio, contattato dalla nostra redazione, il Consorzio ci ha fatto sapere che ha apprezzato l’idea progettuale presentata da un privato frontista ed ha già espresso un preventivo benestare sulla stessa in quanto ritenuta migliorativa della sicurezza e della viabilità della zona, ma che senza i nulla osta dei dipartimenti capitolini coinvolti è prematuro darla per scontata.

“L’interessato – ci fa sapere il Consorzio – ha informato l’Amministrazione delle ripetute difficoltà ed ostacoli nei rapporti con gli Uffici Comunali per l’approvazione del progetto e da allora non abbiamo più avuto notizie”. Ad oggi quindi nulla di concreto. Pare che la parola “rotatoria” sia una vera e propria iattura per via Cortina d’Ampezzo.

Caterina Somma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome