Home POLITICA PVQ Olgiata, Mocci (Lega): “Strutture abbandonate per inerzia M5S”

PVQ Olgiata, Mocci (Lega): “Strutture abbandonate per inerzia M5S”

PVQ-Olgiata

“La situazione dell’ex Punto Verde Qualità Olgiata, soprattutto per quanto riguarda la parte commerciale, è sempre più allarmante a causa dell’abbandono in cui versa il patrimonio. In questi giorni, a seguito della convocazione del Consiglio straordinario per affrontare il problema del depuratore, abbiamo presentato, insieme ai colleghi di centrodestra, un documento per sollecitare la regolarizzazione urbanistico-edilizia del patrimonio pubblico, attraverso la procedura di variante urbanistica, così come stabilito nella conferenza di servizi interna all’amministrazione, conclusasi a Maggio 2017.”

Così Giuseppe Mocci, capogruppo della Lega in Municipio XV, sottolineando che “il M5S, invece di supportare il lavoro fatto dal centrodestra, durante il Consiglio ha preferito astenersi durante la votazione, impedendo l’approvazione del documento. Una scelta sbagliata e immotivata che dimostra la disattenzione dei 5S ad affrontare concretamente i problemi del territorio”.

“A pochi mesi dalle elezioni amministrative di Roma si preferisce promuovere operazioni di facciata, al momento inattuabili, come lo spostamento dell’Ufficio Anagrafico di La Storta, l’istituzione di “musei e biblioteche”, senza voler affrontare concretamente i problemi presenti in quelle aree. Basta prendere in giro i cittadini. Lo abbiamo detto in Consiglio e lo ribadiamo nuovamente: per il buon fine di qualsiasi proposta su quegli immobili occorre con urgenza provvedere alla variante urbanistica, definendo l’area PVQ in “Centralità a pianificazione definita”; provvedere all’immissione in possesso di tutti gli immobili, con il conseguente trasferimento del patrimonio ai dipartimenti competenti; progettare gli interventi di manutenzione straordinaria degli edifici, molti dei quali già in disuso e provvedere alla presa in carico del depuratore”.

È inutile perdere tempo con proposte fantasiose – conclude Mocci – la maggioranza municipale si attivi in fretta per risolvere i problemi ben noti da tempo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome