Home CRONACA Dal 9 al 16 dicembre stop ai servizi anagrafici del Comune

Dal 9 al 16 dicembre stop ai servizi anagrafici del Comune

sportello
Beauty journal

Dalle 13 di oggi, mercoledì 9 dicembre, fino a tutto mercoledì 16 dicembre, il Comune di Roma sospenderà i servizi anagrafici al cittadino, sia in presenza che online, ad eccezione del ritiro delle CIE (carte d’identità elettroniche) già emesse, delle dichiarazioni sostitutive di atto notorio e delle autentiche di firma. Analogamente è sospeso il rilascio dei certificati anagrafici e di stato civile nelle edicole convenzionate.

Lo stop ai servizi si rende necessario per consentire la migrazione della banca dati anagrafica capitolina nella Nuova Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), in ottemperanza alle disposizioni governative.

Lo rende noto il Campidoglio sottolineando che lo scopo del progetto è duplice. “In primo luogo consentire a tutte le Pubbliche Amministrazioni di accedere telematicamente a un unico archivio nazionale per l’acquisizione delle informazioni anagrafiche della popolazione”.

“Allo stesso tempo – spiega la nota del Comune – permettere ai cittadini di richiedere i certificati Anagrafici e di Stato Civile presso qualsiasi comune italiano, e non soltanto presso quello di residenza, svincolandoli anche dall’obbligo di comunicare i propri dati ai diversi uffici della PA”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome