Home ATTUALITÀ Ponte Milvio, leader di Forza Nuova si rifiutano d’indossare la mascherina

Ponte Milvio, leader di Forza Nuova si rifiutano d’indossare la mascherina

polizia-locale-roma-movida
++ foto di repertorio ++

Durante un controllo anti assembramento avvenuto nella sera di sabato 14 novembre, agenti della Polizia Locale di Roma avrebbero notato un gruppo di sei persone senza mascherina. Invitati a rispettare le regole, due di questi si sarebbero alterati insultando un’agente donna.

Il fatto, come raccontato dall’agenzia Agi, è accaduto a Ponte Milvio e i due, identificati, sono risultati essere Roberto Fiore e Giuliano Castellino, leader di Forza Nuova, che hanno esibito una documentazione medica che li esonererebbe dall’indossare la mascherina.  Su tale certificazione sono in corso verifiche  per valutarne la legittimità risalendo anche al professionista che lo ha firmato.

Il fatto non è passato però inosservato alla sindaca Virginia Raggi che questa sera su twitter ha così stigmatizzato l’episodio: “ferma condanna per i due esponenti di Forza Nuova che sabato a Roma hanno insultato una vigilessa: aveva chiesto loro di indossare mascherina. A lei esprimo tutta la mia solidarietà”.

2 COMMENTI

  1. Se le cose sono andate così perchè invece della solidarietà della sindaca Raggi (sempre in prima fila quando in ballo c’è Casa Pound e Forza Nuova) non si sono beccati una denuncia?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome