Home ATTUALITÀ Ponte Milvio, “le mascherine non ce le mettiamo”. Aggrediti due agenti della...

Ponte Milvio, “le mascherine non ce le mettiamo”. Aggrediti due agenti della PL

polizia-locale-notte

Due agenti della Polizia Locale di Roma finiti in ospedale per farsi medicare e tre fratelli, 25 27 e 29 anni, denunciati per rissa, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Questo il bilancio di una ‘notte brava’ a Ponte Milvio, quella fra venerdì e sabato scorso, di un gruppo di giovani che hanno aggredito una pattuglia della PL intervenuta per far indossar loro le mascherine, come previsto dalla recente ordinanza del Ministro della Salute che le rende obbligatorie dalle 18 alle 6 del mattino nei luoghi affollati.

Non volevano proprio indossarle, si rifiutavano di farlo nonostante gli inviti degli agenti che venivano presi in giro con commenti ironici. Dallo scherzo alle parole pesanti il passo è stato breve, i tre hanno iniziato a farsi minacciosi, a offendere gli agenti. Poi si sono scagliati contro due fotografi che stavano svolgendo un servizio per conto di un giornale. Uno è stato addirittura inseguito nell’intento di strappargli dal collo la macchina fotografica.

I due agenti, un uomo e una donna, hanno chiamato rinforzi e si sono frapposti fra i teppisti e i fotografi rimanendo però, fra spintoni e pugni, contusi. Nel frattempo sono arrivate altre pattuglie che hanno bloccato i tre fratelli, tutti incensurati, più altri due ragazzi portandoli nei loro uffici. Per i tre, i più esagitati, è scattata la denuncia per rissa, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale da parte del PM di turno.

1 commento

  1. Poveri cocchi di mamma…sono stati 3 mesi chiusi in casa a dormire e ora neppure vogliamo farli divertire….
    In qualsiasi altro paese questa gente starebbe a marcire dietro le sbarre di una galera!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome