Home POLITICA Sociale, Gruppo PD XV: “Piano cittadino inadeguato per territori e fasce deboli”

Sociale, Gruppo PD XV: “Piano cittadino inadeguato per territori e fasce deboli”

comunicato stampa ribera

“Nonostante il grande lavoro che si è fatto all’interno del Municipio promuovendo osservazioni e correzioni al Piano sociale cittadino, votate anche dalla maggioranza, prendiamo atto che é mancato alla stessa il coraggio di bocciarlo”.

Così in una nota il Gruppo del Partito Democratico del Municipio XV sostenendo che “a detta di tutti – dai sindacati alle consulte, fino alle famiglie ascoltate in sede di Commissione – e anche delle altre opposizioni di centrodestra che però purtroppo però non hanno palesato il loro voto contrario non partecipando al voto, si tratta di un Piano sociale  totalmente inadeguato”.

“Non solo manchevole dei pareri di tutte le Asl cittadine,  ma anche carente nella visione della risposta da dare a vecchie e nuove fragilità: nessun progetto di rinnovamento delle unità di strada, nessuna innovazione sulle nuove disabilità, poca attualità rispetto all’impoverimento che il Covid ha generato e continua a generare, tanta miopia nell’inserimento delle compartecipazioni per le famiglie sui servizi essenziali, contraddicendo quelle che lo stesso Campidoglio anni fa ha giustamente rifiutato votando la delibera n.51”.

“Alla luce di tutto questo, abbiamo presentato un documento che, pur essendo stato approvato da tutti, non ha portato al rifiuto da parte dell’Aula di un Piano offensivo per Roma. Eppure le nostre osservazioni sono la prova proprio del fatto che tale piano è totalmente insufficiente e creerà danni perché miope, aumentando le disparità e aumentando le difficoltà che oggi vivono le fasce più esposte al rischio di esclusione sociale”.

1 commento

  1. ma come si può discutere del sociale da quattro pseudo politici messi là solo per fare numero. Il sociale è una cosa seria-

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome