Home CRONACA Saxa Rubra, spaccio nella stazione “Centro Rai”: in manette tre pusher

Saxa Rubra, spaccio nella stazione “Centro Rai”: in manette tre pusher

stazione centro rai

Tre stranieri coinvolti in attività di spaccio sono stati arrestati dagli agenti del gruppo “Falchi” della Sesta Sezione “Contrasto al Crimine diffuso” della Squadra Mobile della Questura di Roma.

L’intervento è avvenuto al termine di un servizio di appostamento messo in atto a seguito di alcune segnalazioni su una presunta attività di spaccio che avveniva a Saxa Rubra, all’interno della stazione “Centro Rai” della Ferrovia Roma Nord.

Durante l’appostamento i poliziotti hanno constatato un insolito viavai di auto che si trattenevano solo per pochi minuti, il tempo di essere avvicinate da un uomo che subito dopo era solito tornare sulla banchina della stazione.

Dopo aver fermato un ragazzo con in tasca una modica quantità di stupefacente appena acquistata dall’uomo, avendo così certezza dell’attività di spaccio i poliziotti hanno fermato il pusher, D.M. 23 anni proveniente dalla Guinea, perquisendolo e trovandogli addosso 12 involucri di eroina.

Individuata la sua abitazione, ubicata poco distante dalla stazione “Centro Rai”, gli agenti vi si sono recati trovandovi il proprietario, un italiano successivamente denunciato per il reato di “cessione di immobili a stranieri irregolari”, e due uomini di origine gambiana, B.A.K. e S.A. di 22 e 28 anni. La perquisizione dei loro effetti personali ha consentito di trovare 645 grammi di marijuana, 7 di eroina e 1880 euro nascosti in una valigia.

I tre, tutti con precedenti, sono stati quindi arrestati per il reato di spaccio e ieri mattina, dopo il processo per direttissima, per due di loro si sono aperte le porte di Regina Coeli.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome