Home CRONACA Residente sulla Cassia faceva jogging in via del Corso: denunciato

Residente sulla Cassia faceva jogging in via del Corso: denunciato

polizialocale-romacapitale
Galvanica Bruni

Nell’ambito delle operazioni attuate dalla Polizia Locale di Roma per verificare il rispetto delle prescrizioni a tutela della salute pubblica, nel weekend appena trascorso sono stati 30mila i controlli effettuati e 200 le persone denunciate, la maggior parte per spostamenti senza un valido motivo.

A renderlo noto su facebook è la stessa Polizia Locale raccontando quanto siano disparate le scuse alle quali alludono i cittadini per farla franca, come quella di un uomo fermato a piazza Venezia che ha dichiarato di essere venuto in pellegrinaggio a Roma da Torino con mezzi propri.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Non mancano gli sportivi che non hanno chiaro che l’attività motoria è consentita solo nelle vicinanze della propria abitazione. E’ il caso di un uomo residente a via Cassia che faceva jogging a via del Corso, o di un ciclista che pedalava in tutta serenità in via di Acilia ma era residente in zona Laurentina.

Chiuse inoltre diverse attività commerciali per mancata osservanza degli orari di chiusura imposti, come ad esempio un esercizio di vendita di prodotti alimentari in zona Tor Pignattara e una frutteria in zona Balduina, i cui gestori sono stati denunciati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome