Home ATTUALITÀ Finiti i lavori, martedì 3 marzo riapre la Galleria Giovanni XXIII

Finiti i lavori, martedì 3 marzo riapre la Galleria Giovanni XXIII

Rifacimento completo del manto stradale per l’intera lunghezza della galleria (2,9 chilometri), pulizia di tombini e caditoie, riqualificazione della segnaletica stradale orizzontale e verticale, installazione degli attenuatori d’urto in prossimità delle uscite, sostituzione delle barriere di sicurezza danneggiate, ripristino dei pannelli fotoriflettenti.

Questi gli interventi più importanti realizzati nella canna nord (Foro Italico – Pineta Sacchetti) della Galleria Giovanni XXIII che dalle 6 di martedì 3 marzo sarà riaperta al traffico.

Ad illustrare quanto realizzato dopo quaranta giorni di lavori, questa mattina alle 8.30 è stata la sindaca Virginia Raggi in un sopralluogo al quale hanno preso parte anche l’assessore capitolino ai lavori pubblici Linda Meleo, e i presidenti del XIV e XV Municipio, Alfredo Campagna e Stefano Simonelli.

Inaugurata 15 anni fa, a dicembre 2004, dopo il normale tempo di usura la Galleria necessitava di sostanziosi interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria per realizzare i quali – in ambedue le canne –  a dicembre 2017 il Campidoglio aveva emesso un bando di gara (valore circa 5 milioni) i cui lavori hanno preso il via lo scorso 20 gennaio per concludersi in queste ore.

Resta una coda di attività da svolgere, in particolare l’applicazione sui pannelli fotoriflettenti di una nuova vernice antigraffiti e fotocatalitica, capace anche di assorbire l’inquinamento e per tale motivo la canna nord verrà chiusa al traffico dalle 22 alle 6 del mattino dal 3 al 23 marzo.

Per quanto riguarda la canna sud (Pineta Sacchetti – Foro Italico), tutti gli stessi lavori verranno svolti a luglio, dopo la chiusura delle scuole e dopo l’ultima partita di calcio (4 luglio) degli Europei che Roma ospiterà ad inizio estate.

Sono interventi che mancavano da quando la galleria è stata aperta a dicembre 2004 – ha dichiarato Virginia Raggi –  quindi siamo arrivati ad oggi con la necessità di rifare l’asfalto, rimettere in quota i tombini, pulire tutto, aggiustare i pannelli fotoriflettenti e fotocatalitici, che degradano l’inquinamento aiutando a preservarli più a lungo“.

È stato un grande lavoro, che riporta la galleria in condizioni di sicurezza – le ha fatto eco Linda Meleo. – Negli ultimi anni, purtroppo, il numero degli incidenti era salito. È stato un intervento di eccezionale manutenzione straordinaria e siamo rimasti in linea con i tempi annunciati“. L’Assessore ha infine informato che è in fase di aggiudicazione la progettazione di un sistema di controllo della velocità che sarà installato per aumentare la sicurezza.

Finalmente è stata riaperta la Galleria che consentirà al nostro comprensorio di tornare ai livelli di traffico consueti” chiosa Carlo Di Paola, presidente del Consorzio Stradale viale Cortina d’Ampezzo ricordando che la canna sud della Galleria Giovanni XXII in direzione Stadio Olimpico verrà chiusa a luglio. “Mi auguro – sottolinea – che con il periodo estivo e la chiusura delle scuole le nostre strade non dovranno soffrire un supplemento di traffico come accaduto recentemente“.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome