Home CRONACA Olgiata, 19enne accoltellato alla gola per rappresaglia

Olgiata, 19enne accoltellato alla gola per rappresaglia

polizia-e-carabinieri
immagine di repertorio

Un 19enne libico è stato accoltellato alla gola nella notte di martedì 11 febbraio, fuori da un bar dell’Olgiata, da due ragazzi di 19 e 27 anni.

A scatenare il folle gesto l’intenzione di far pagare alla vittima le dichiarazioni rese, quale testimone, per un precedente reato, organizzando una vera e propria spedizione punitiva aggredendo la vittima a calci e pugni per poi colpirlo con un fendente al collo.

Un solo centimetro e non ci sarebbe stato nulla da fare per il ragazzo libico, trasportato d’urgenza al Policlinico Agostino Gemelli dove tuttora si trova sotto stretta osservazione.

Subito dopo l’aggressione sono intervenuti gli agenti del Commissariato Flaminio Nuovo, diretto da Massimo Fiore, dando il via alle ricerche dei due aggressori che, grazie anche alla collaborazione dei Carabinieri della Compagnia Cassia, dopo un’intera notte sono stati sorpresi nelle loro abitazioni poco distanti dal luogo dell’aggressione. I due stati arrestati per tentato omicidio e condotti a Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

VignaClaraBlog.it

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome