Home AMBIENTE Ritiro rifiuti ingombranti, domenica a Labaro e La Storta

Ritiro rifiuti ingombranti, domenica a Labaro e La Storta

Raccolta-rifiuti-ingombranti

Domenica 16 febbraio primo appuntamento dell’anno per i Municipi dispari con la campagna “Il tuo quartiere non è una discarica”, raccolta straordinaria gratuita dei rifiuti urbani ingombranti, elettrici ed elettronici organizzata da Ama e Tgr Lazio.

Nel XV Municipio la raccolta avrà luogo dalle 8 alle 13 a Largo Nimis, a Labaro, e in via Vincenzo Tieri (area parcheggio), a La Storta dove AMA metterà a disposizione  due ecostazioni nelle quali poter consegnare sia i tradizionali rifiuti ingombranti (mobili, sedie, letti, divani, scaffalature, materassi, ecc.) sia le apparecchiature elettriche ed elettroniche (computer, televisori, stampanti, telefonini, frigoriferi, lavatrici, condizionatori, ecc.).

AMA informa che il servizio è dedicato solo alle utenze domestiche e quindi non verranno accettati materiali inerti e calcinacci.

VignaClaraBlog.it

1 commento

  1. A La Storta, in prossimità dell’Olgiata, c’era una isola ecologica gestita dell’AMA che e’ stata chiusa non si sa perché e non sostituita.
    Di conseguenza, il livello di abbandoni di rifiuti ingombranti intorno ai cassonetti e’ aumentato in misura considerevole.
    Non bastano neanche le domeniche ecologiche perché se non si arriva prestissimo viene rifiutato lo scarico e bisogna riportarsi tutto a casa.
    Ma e’così difficile reperire una nuova isola ecologica in un Municipio pieno di prati incolti e aree abbandonate per sostituire quella chiusa da più di un anno?
    Si presume, o almeno si spera, che molti di quegli incivili che abbandonano i rifiuti ingombranti dove capita, se in zona ci fosse un’isola ecologica, avendoli caricati, si degnino di utilizzarla.
    Io ho la sfortuna di avere i cassonetti a fianco del cancello d’ingresso di casa e ne vedo (e ne sento, intendo per la puzza) di tutti i colori, ed ho molta comprensione per quei poveri operatori dell’AMA che ogni due/tre giorni raccolgono a mano tutta quella schifezza.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome