Home VALLE MURICANA Anziani, Gruppo PD XV:” 4mila euro sprecati per qualche ora d’intrattenimento”

Anziani, Gruppo PD XV:” 4mila euro sprecati per qualche ora d’intrattenimento”

CSA-Valle-Muricana
foto di repertorio

“In un momento in cui nel sociale si hanno sempre meno fondi da investire per nuove progettazioni, apprendiamo con immenso rammarico che il XV Municipio ha speso una cifra considerevole per intrattenere anziani, bambini e genitori in una festa all’interno di un centro anziani”.

Così in una nota il gruppo PD del Municipio XV che, riferendosi ad un recente evento tenutosi nel Centro Sociale Anziani di Valle Muricana, spiega che “non intende fare nessuna polemica sulla festa dei nonni in sé, che rappresenta una ricorrenza importante per la nostra società”.

Ma “Le perplessità sono ben altre” sottolineano i quattro consiglieri dem del XV spiegando che l’amministrazione municipale “ha deciso di rivolgersi ad organismi conosciuti e altri presi in Internet con un invito di soli tre giorni. Non ha dato comunicazione sul sito istituzionale della attività che si intendeva organizzare se non a cosa già fatta a pochi giorni dall’evento. Ha invitato a partecipare gli anziani degli altri centri con una email con poco preavviso, come da loro sottolineatoci. Ha organizzato il pomeriggio di intrattenimento in un centro anziani, aperto alla cittadinanza, quando il regolamento dei CSA lo vieta per questioni di sicurezza e assicurazione in caso di infortunio”.

E non è tutto, continuano i consiglieri. L’amministrazione “ha scelto un posto che non è centrale per l’intero territorio, quando visto l’importo economico piuttosto alto si sarebbe potuta tenere in più luoghi del municipio, come piazze, e coinvolgere così molti più cittadini. Appare, quindi, evidente che sarebbe stato più onesto dire, da parte di chi ci governa, che l’indicazione politica per l’utilizzo di ben 4mila euro era quella di fare una festa dei nonni di un quartiere specifico e non dell’intero municipio”.

“Ci auguriamo – concludono – che i fondi del sociale, d’ora in poi, siano spesi con più ragionevolezza per l’intera cittadinanza.”

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome