Home CRONACA Tomba di Nerone, coppia in manette per detenzione illegale di armi

Tomba di Nerone, coppia in manette per detenzione illegale di armi

polizia arresto
foto di repertorio

Quando gli agenti del Commissariato Flaminio Nuovo, diretto da Massimo Fiore, al termine di una attività di indagine in zona Tomba di Nerone, hanno bussato alla porta di casa di S.D.P.C.S., 41enne dello Sri Lanka e della sua compagna, A.C. 25enne romana, quest’ultima si è precipitata a calare una scatola giù dalla finestra del bagno legandola con una corda.

Il suo scopo era tentare di nasconderne il contenuto ai poliziotti i quali, accortisi subito di quanto stava facendo, l’hanno immediatamente bloccata recuperando la scatola e scoprendo che all’interno c’erano due pistole  semiautomatiche marca “beretta”, di cui una analoga a quelle in dotazione alle Forze di Polizia e completa di munizioni parabellum, e una lanciarazzi.

Perquisita l’intera abitazione, i poliziotti hanno trovato anche un fucile semiautomatico. I due non hanno fornito alcuna spiegazione in merito al possesso e alla provenienza delle armi finendo così in manette. Sono stati quindi portati l’uno a Regina Coeli e l’altra a Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome