Home TEMPO LIBERO Pasqua a Trevignano fra mostre e giochi sul lungolago

Pasqua a Trevignano fra mostre e giochi sul lungolago

trevignano-romano

Anche quest’anno sono numerosi gli eventi promossi dal Comune di Trevignano Romano per l’imminente periodo di festività che la deliziosa cittadina che si affaccia sul lago di Bracciano offrirà a residenti e turisti.

Si comincia con la tradizionale Antica Fiera di Pasqua che si svolgerà nei giorni del 20, 21 e 22 aprile comprendendo anche la mostra mercato lungolago e curiose sorprese animate per i più piccoli.

Sabato 20 dalle ore 15 tutti i bimbi in Piazza del Molo. Ad attenderli una divertente animazione dove si potranno dilettare nella decorazione delle uova di Pasqua e concludere il pomeriggio con una “gustosa” caccia al tesoro.

Invece, per la domenica di Pasqua il tradizionale mercatino accompagnerà le passeggiate attraverso lo scenario suggestivo del lungolago.

Lunedì 22 alle 15 ritorna il Ludobus con i suoi tradizionali giochi in legno che potranno stimolare la fantasia dei bimbi facendo diventare Piazza del Molo un luogo di eccezionale divertimento d’altri tempi. I giochi della collezione Legnogiocando si ispirano alla tradizione ludica italiana ed europea e sono costruiti con legno e materiali poveri.

Giovedì 25 aprile un’esplosione di colori abbellirà la Piazza del Molo, con la nuova edizione di “Trevignano in fiore”: esposizione florovivaistica grazie ai vivai del territorio.

Da segnalare inoltre che il museo civico Etrusco Romano “Gregorio Bianchini” resterà aperto sempre con ingresso gratuito nella giornata di Pasquetta, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 mentre nella mattinata del 25 aprile lo sarà dalle 10 alle 13.

Trevignano, un salotto sul lago

Raggiungere Trevignano da Roma Nord è facilissimo: è sufficiente seguire la Via Cassia fino a Campagnano e girare a destra in prossimità di un cavalcavia seguendo poi le indicazioni per il paese.
In 11 chilometri di una bellissima strada che attraversa una campagna idilliaca si raggiunge il piccolo borgo che si protende su uno dei tratti più belli e incontaminati del lago.

Trevignano, che prende il nome dalla antica Villa Trebonianum, con i suoi cinquemila abitanti è il più piccolo ma il più delizioso dei centri abitati che affacciano sul lago di  Bracciano e merita sicuramente una visita.

trevignano-lungolagoSovrastato dalle rovine del Castello Orsini che risalgono al XIII secolo, al suo interno ci sono piccoli gioielli come la Chiesa dell’Assunta o quella di Santa Caterina, la porta dell’Orologio e il Museo Civico di Archeologia che contiene oltre 350 reperti etruschi.

L’antico borgo medioevale accoglie il turista regalando momenti di storia tangibili. Salendo dalle vie del centro storico, e percorrendo un sentiero, si arriva alla Rocca, eretta nel 1200 per volere di Papa Innocenzo III. Raggiungerla, significa godere di un panorama indescrivibile. Una prospettiva del lago a tutto tondo e la veduta sui paesi circostanti al di sopra dei tetti di Trevignano valgono bene la scarpinata iniziale.

Più soft, invece, ma ugualmente suggestiva è una passeggiata sul lungolago alberato, che concede scorci degni dei migliori “selfie”. Proprio quel lungolago che nelle prossime giornate di festività pasquali si animerà con l’Antica Fiera e tanti giochi per bambini.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome