Home CRONACA Quattro pusher in manette a Prima Porta

Quattro pusher in manette a Prima Porta

carabinieri
foto di repertorio

Nell’area di Prima Porta, i Carabinieri della Compagnia Cassia nelle ultime ore hanno arrestato quattro pusher e fra questi due fratelli romani che alla vista dei militari si erano mostrati subito innervositi. I due infatti, appostati nei pressi della loro abitazione, tenevano un atteggiamento sospetto tanto da indurre i Carabinieri a fermarli e a perquisire la loro casa all’interno della quale sono stati trovati diversi grammi di cocaina pronti per la vendita.

I due fratelli sono quindi finiti in manette con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale – visto che a spintoni avevano tentato di non far entrare i militari in casa – e detenzione ai fini di spaccio.

Il terzo pusher a finire in manette è un 63enne, portato Rebibbia anche lui per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente mentre il quarto, un 45enne italiano, è stato pizzicato dai Carabinieri con diversi grammi di hashish nascosti nelle tasche. Altre dosi sono state poi trovate nella sua abitazione dove è stato posto agli arresti domiciliari.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome