Home ATTUALITÀ Ghera-Mori (FDI): “Strade che implodono, Roma Nord nel caos”

Ghera-Mori (FDI): “Strade che implodono, Roma Nord nel caos”

Voragine Vigna Stelluti, Acea: “Riapertura strada l’8 dicembre”

“Sembra una incredibile coincidenza ed effettivamente non lo è. Stamattina la rottura di un tombino in Via Belloni a Vigna Clara ha generato le stesse conseguenze che da vari giorni si sono abbattute nel quartiere gemello del Fleming. Il quartiere è paralizzato è totalmente fuori controllo e per di più lo è in un momento estremamente delicato come quello della Vigilia di Natale”.

È quanto dichiarano  in una nota il Capogruppo in Regione Lazio, Fabrizio Ghera e il dirigente romano di Fdi e consigliere in XV Municipio, Giorgio Mori, ricordando che “A Via Flaminia Vecchia, come ormai tragicamente noto, una voragine, già apertasi ad aprile scorso ,si è nuovamente dischiusa nell’esatto centro del quartiere, spaccandolo in due, a causa, come sembra, dell’errato inserimento di un tubo di scarico di acqua meteoriche nei pozzetti. Addirittura alcune notti fa, durante i lavori, un tubo si è spaccato generando una fontana naturale che ha però impedito per ora a centinaia di residenti di avere acqua in casa”.

“Tutto questo non può essere una coincidenza, è solo il frutto dell’assenza di manutenzione ordinaria degli impianti fognari, ma anche delle strade e della mancanza di identificazione dei responsabili di questi danni gravissimi. Responsabilità – sostengono i due esponenti FDI – che non possono che essere esclusivamente in capo al Sindaco Raggi e al Presidente del XV Municipio, Simonelli, i quali farebbero bene a dimettersi subito se solo avessero gli attributi. E inoltre conseguenze gravissime ci sono anche per i commercianti che, con l’aggravante di frequenti cattive segnaletiche, vedono ridotte da questo caos le proprie entrate in un momento così economicamente difficile per tutti gli Italiani. Allo stesso modo i residenti sono lasciati a loro stessi, in assenza di comunicazione su viabilità alternative e mobilità alternative”.

“Per questa ragione concludono Mori e Ghera – sarà nostra prerogativa chiedere un Consiglio municipale straordinario per entrambi i quartieri, chiedendo di affrontare tutte le tematiche mai risolte (mercati abbandonati, opere a scomputo non realizzate, stazioni ferroviarie mai aperte, trasformazione illuminazione pubblica, etc.) e che sono state adesso amplificate dalle recenti sciagure stradali”

3 COMMENTI

  1. Ma possibile che nessuno frequenti le strade del quartiere? Possibile che nessuno si accorga che, per dirne una, l’inizio di via Nemea è costellato da una serie di importanti avvallamenti del manto stradale? Nessuno?

  2. licenziare tutti i dirigenti comunali che non fanno il loro dovere visto che sono intoccabili! questa è una vera emergenza e sicuramente ci possono essere i motivi per un ricambio efficente e professionale

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome