Home CRONACA Il vento spazza e spezza Roma Nord

Il vento spazza e spezza Roma Nord

albero-crollato

Fortissime raffiche di vento stanno spazzando la Capitale, i Vigili del Fuoco sono al lavoro per le numerose chiamate di alberi caduti e rami spezzati e pericolanti. E Roma Nord non è indenne dalla furia del vento arrivato a superare anche i 90 km/h come previsto da più meteorologi.

A partire da ieri sera, sono stati oltre 400 gli interventi dei Vigili del Fuoco e 180 quelli del Servizio Giardini per rami o alberi caduti mentre l’Ama è al lavoro con squadre per la rimozione di foglie e detriti (oltre 1.300 interventi).

Chiusi tutti i cimiteri, al loro interno vengono condotti interventi straordinari, in particolare a Prima Porta.

State a casa se potete

A causa del peggioramento delle condizioni meteorologiche – scrive in una nota il Campidoglio – si rinnova l’invito ad evitare gli spostamenti, se non strettamente necessari, anche al fine di facilitare l’intervento dei soccorsi. Al momento numerose le interruzioni del traffico veicolare. A breve previste significative precipitazioni a carattere temporalesco e forti raffiche di vento.”

Venendo a Roma Nord

In via Cassia Nuova, nei pressi dell’incrocio con via Fabbroni, un platano crollato al suolo sta causando forti rallentamenti al traffico. A Vigna Clara è caduto un albero nei pressi di via di Vigna Stelluti ed un altro in via dei Giuochi Istmici.

A Ponte Milvio il vento ha strappato il tricolore dalla Torretta Valadier spezzando in due l’asta che la sorreggeva. A La Giustiniana, in via Rocco Santo Liquido, rami pericolanti stanno mettendo in difficoltà la viabilità.

Segnalato anche un albero caduto in via Due Ponti e un altro in via della Giustiniana dove il traffico è bloccato. In via Tiberina, nei pressi di Prima Porta, alberi sulla carreggiata, si invita a prestare la massima attenzione.

E in viale Tor di Quinto, all’altezza dell’incrocio con via Riano, pochi minuti fa – come si vede nella foto – un grosso platano si è abbattuto al suolo.

Evento straordinario

“Quello che si sta verificando in queste ore è un evento straordinario con vento a tempesta che ha raggiunto raffiche anche di 105 km orari. Vento che sta causando danni al verde urbano di Roma come nelle altre città interessate da questa eccezionale ondata di maltempo” dichiara l’assessore capitolino all’Ambiente, Pinuccia Montanari, sostenendo che “se si tiene conto di quanto accaduto in passato, si può vedere come tali fenomeni atmosferici incidano sempre pesantemente sul bilancio degli alberi caduti: nel 2008 a Roma un evento analogo aveva causato il crollo di 271 alberi, mentre a seguito della nevicata del 2012 ne sono caduti ben 497”.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Se si fosse provveduto nel tempo
    regolarmente alla potatura ed alla cura del verde, molti di questi alberi non sarebbero caduti. Siamo sempre lì.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome